ATTENZIONE: Il sito è ottimizzato per una visione in verticale, gira il tuo tablet/smartphone.

ATTENZIONE: Il sito è ottimizzato per una visione in orizzontale, gira il tuo tablet/smartphone.

Ciao! In questa lezione vedremo come arredare un negozio di scarpe in modo da generare emozioni e desideri al cliente.

In genere, in un negozio di scarpe si usano poche tipologie d’arredo: nelle pareti perimetrali si mettono gli scaffali per le scarpe e in centro le sedute per i clienti. Da qualche parte assolutamente lo specchio e in un angolo libero si posiziona la cassa.

E via, il negozio è pronto!

Infatti, questo layout funziona nella maggior parte dei negozio di scarpe.

Peccato che oggi, più che alla funzionalità del layout, per l’arredamento di un negozio di scarpe serve soprattutto un arredamento che lo differenzi dagli altri negozi, e che trasmetti con forza l’identità…

Se ti sembrano concetti nuovi è meglio che prima leggi attentamente queste lezioni su come creare un brand per un negozio >>

Sono Adriana Genro, architetto appassionata del mio lavoro: l’interior design per negozi.

Dal 2006 a oggi ho coordinato tantissimi progetti di negozi in Italia e all’estero per importanti brand come Canali, Simonetta Ravizza e M Missoni.

L’arredamento del tuo negozio deve essere studiato per coinvolgere il tuo cliente. E sicuramente i mobili “funzionali” proposti dall’impresa standard di arredamento NON ti aiutano in questo…

Certo, l’arredamento funzionale ti serve per lavorare meglio. Ma per distinguerti dalla concorrenza, per farti scegliere dai clienti e acquisirne di nuovi, per soddisfarli e per farli tornare… ci vuole ben altro!

Ci vuole un arredamento che ti differenzia.

Ci vuole un ambiente centrato sulle emozioni e sui desideri del cliente…

Nelle prossime righe parlerò di questo e di più per i negozi che vendono:

  • scarpe casual e sportive;
  • scarpe da bambino;
  • scarpe classiche, eleganti e formali.

Prima però vediamo…

#01- DIFFERENZIA IL TUO NEGOZIO DI SCARPE ANCHE CON L’ARREDAMENTO

Innanzi tutto voglio tranquillizzarti: di certo non ci vogliono 1 milione d’idee per differenziare il tuo negozio.

A volte basta un tocco che caratterizzi e che trasmetta l’identità del negozio.

Come arredare un negozio di scarpe: Colori e Finiture

Una buona scelta è quella di giocare con materiali e finiture.

Oppure puntare sul colore che più rafforza il tuo brand e lo stile del tuo negozio. Per sapere di più vai alla lezione dedicata ai colori dei negozi >>

Nella foto sotto, ad esempio, il colore rosso identifica il brand. E l’idea originale è quella del soffitto, costituito da migliaia di stringhe rosse appese!

Camper Australia – Fonte Retail Design Blog

In quest’altro negozio la forma, i colori e i materiali dell’arredamento creano un’atmosfera che ricorda la semplicità della natura:

Camper Milano – Fonte Retail Design Blog

Hai notato come i pouf ricordano dei sassi?

Hey, aspetta un attimo prima di continuare, c’è una cosa di cui vorrei parlarti. Si tratta di un segreto che è rimasto “sommerso” per anni, e pur essendo una cosa tanto antica, per la maggior parte dei proprietari di negozi appare come una cosa nuova. Presta attenzione a questa frase:

Più cresceranno le tue competenze e maggiori saranno i risultati del tuo negozio.

Pensaci bene, se hai fatto la giusta esperienza nel mondo del retail hai già capito quanto è profondo questo concetto, l’importanza della conoscenza è una verità che esiste da migliaia di anni eppure oggi sembra che in molti vadano solo di corsa senza una direzione.

Ma tu ovviamente sei diverso, perché se sei qui e stai leggendo queste righe significa che sei già orientato a sviluppare le tue competenze, quindi non fermarti, fai un passo avanti, puoi iscriverti gratuitamente alla Cliento School e dare inizio ad un vero percorso,

sarai costantemente aggiornato sulle più avanzate strategie e sulle nuove meccaniche per la gestione del negozio, così in un mondo in continuo cambiamento le tue competenze saranno sempre al passo: vieni a sbirciare la pagina di iscrizione, ci vogliono pochi secondi, iscriviti adesso »

La scaffalatura irregolare realizzata con pannelli di legno chiaro avvolge il cliente in un’atmosfera di naturale freschezza.

Un’altra idea del tutto semplice ma di forte impatto è quella del negozio Le Babe a Udine:

Le Babe – Fonte Pinterest

La parete decorata personalizzata rafforza l’identità del brand e costituisce un elemento di forte differenziazione. Per sapere di più leggi la lezione sulle pareti decorate per negozi >>

Hai notato come pur essendo tutti e tre dei negozi di scarpe comunicano sensazioni diverse?

Ora, in base a quale sarà l’identità del tuo negozio saprai anche cosa scegliere per comunicarla.

Quando il progetto d’interni fa la differenza

Un’altra possibilità per differenziarsi è quella di puntare su uno stile di arredamento originale.

Ci sono diversi stili di arredamento, bisogna scegliere quello più adatto al tuo prodotto e soprattutto quello più centrato sui desideri del tuo target di riferimento.

Nella foto sotto si vede un negozio di scarpe da uomo dal design Minimal.

La Scarpa – Fonte Pinterest

Le mensole in lamiera piegata hanno un taglio netto e preciso che contrasta con la parete scrostata che fa da sfondo.

Ma se il tuo cliente ha uno stile eclettico?

Allora dovrai puntare su un arredamento diverso.

Gli interni di questo negozio di scarpe da donna sono studiati apposta per evidenziare la palette di colori e l’originalità delle scarpe:

arredamento-negozio-scarpe

Jin Fengzhe – Fonte Divisare

Il design gioca un ruolo chiave in questo negozio, porta valore e al prodotto e una forte riconoscibilità al brand.

Il risultato è un’atmosfera coinvolgente e affascinante.

E se invece il cliente target è del tipo esuberante e ama i prodotti ricercati?

In questo caso l’arredamento va pensato per risaltare l’unicità delle scarpe (foto sotto).

Lucca Ilena – Fonte Divisare

#02- COME ARREDARE UN NEGOZIO DI SCARPE CASUAL

Ho raggruppato nella stessa sezione sia negozi di scarpe casual sia negozi di scarpe sportive.

Questo per due motivi:

  • Molti negozi che vendono scarpe casual (come le sneakers) vendono anche scarpe sportive;
  • Gli stessi colori, finiture, stili di arredamento etc… per un negozio di scarpe sportive possono venire ugualmente utilizzati anche per il negozio di scarpe casual.

Colori Scuri per gli interni

In molti negozi si usa il nero (o comunque i colori scuri) per le finiture e l’arredamento.

Lo scopo è quello di mettere in risalto il colore delle scarpe sportive.

Sono negozi dal design geometrico e audace, impostati sui desideri di un target di riferimento dallo stile giovane e ardito.

RunColors – Fonte Divisare

Finiture e Materiali

Un altro orientamento per l’arredamento di questi negozi è l’utilizzo di materiali naturali abbinati al cemento a vista.

Resina effetto cemento, oppure cemento naturale a vista, sono utilizzati spesso come finitura per le pareti e il pavimento.

Il legno naturale è utilizzato soprattutto per l’arredamento.

Puma – Fonte Retail Design Blog

Meglio evitare il parquet a pavimento in questo genere di negozio.

Questo perché l’atmosfera da trasmettere è quella dell’urban style, dell’urban runner… E NON un’atmosfera accogliente del tipo “casalinga”.

Stili di arredamento per negozi di scarpe casual

Lo stile di arredamento Industriale con le pareti in mattoni a vista va ancora di moda per i negozi che vendono scarpe casual.

E oltre allo stile Industriale si notano sempre di più i negozi dalle forme regolari e dall’ambiente pulito tipico dallo stile di arredamento Minimal:

ETQ Store – Fonte Google

#03- COME ARREDARE UN NEGOZIO DI SCARPE PER BAMBINI

Chi vende scarpe per bambini (età inferiori ai 14 anni) appartiene a un mercato specifico con prodotti e canali distributivi dedicati.

Dai 3-4 anni di età i gusti dei bambini cominciano già a influenzare la scelta d’acquisto, soprattutto quando frequentano altri bambini (scuola, attività sportive, etc…).

Per questo motivo i negozi di scarpe per bambini vanno studiati apposta per piacere sì alle mamme, ma anche e soprattutto ai piccoli clienti.

Nelle foto che seguono, faccio vedere due negozio di scarpe per bambini dal design semplice e divertente.

Negozio 1

Little Shoes, Barcelona – Fonte Google

Little Shoes, Barcelona – Fonte Google

In questo Negozio ti faccio nottare che:

  • Il design è originale e differenziante;
  • Il negozio è a misura anche di bambino;
  • Il design Minimal e neutrale permette di creare un’ampia gamma di allestimenti;
  • Il prodotto è messo a un’altezza tale da essere facilmente individuato e toccato anche dai piccoli;
  • Le nicchie con la luce valorizzano il prodotto;
  • Il pavimento e buona parte del Negozio sono piastrellati, a vantaggio della durabilità e praticità di pulizia;
  • Colori e materiali risaltano il colorito delle Scarpe.

Negozio 2

SuppaKids – Fonte Divisare

Il secondo negozio di scarpe per bambini ha uno stile di arredamento completamente diverso dal primo, ma si notano alcune caratteristiche del tutto simili:

  • Design originale;
  • Negozio a misura di bambino;
  • Buona parte del prodotto è un’altezza che permette di essere facilmente individuato e toccato dai piccoli;
  • Le nicchie con la luce valorizzano il prodotto;
  • Anche in questo negozio il pavimento è piastrellato, a vantaggio della durabilità e praticità di pulizia;

Altre caratteristiche per questo negozio:

  • La parete allestita con le nicchie a forma di rombo è di forte impatto e riconoscibilità;
  • Si può cambiare allestimento coprendo-scoprendo le nicchie:

SuppaKids – Fonte Divisare

#04- COME ARREDARE UN NEGOZIO DI SCARPE TRADIZIONALE

Il negozio di scarpe tradizionale è quello che vende diverse tipologie di calzature dallo stile classico, elegante, formale, etc…

In questi negozi si usa spesso il legno con finiture naturali per l’arredamento.

A volte, soprattutto nei negozi di scarpe da donna, si usa il legno laccato bianco.

Il colore che fa da sfondo per le scarpe è spesso il BIANCO, o al massimo altri colori dalle tonalità pastello.

Molti negozi tradizionali offrono scarpe da donna e da uomo nello stesso punto vendita.

In questo caso è un’ottima scelta separare lo spazio della vendita in due aree dedicate.

Faccio l’esempio del negozio La Griffe in Provincia di Arezzo:

La Griffe – Fonte Divisare

In una descrizione molto breve ti faccio notare che:

  • L’area vendita uomo, a sinistra, è caratterizzata dal legno scuro;
  • L’area vendita donna, a destra, è fatta con il legno chiaro;
  • La cassa fa da transizione tra i due ambienti ed è rivestita con legno colore noce;
  • Un pouf di pelle marrone scuro in mezzo all’area uomo, dall’altra parte un pouf di pelle marrone per l’area donna;
  • Le due aree sono divise da una moquette marrone che accoglie il cliente sin dall’ingresso;
  • Nell’area donna il lampadario di cristallo e il display affianco alla cassa danno il tocco finale tipo “ciliegina sulla torta”.

 

Ti ho fatto notare che per arredare un negozio di scarpe centrato sulle emozioni e desideri del tuo cliente bisogna appunto conoscere bene il tuo target di riferimento.

Ci vuole anche un tocco di idee originali che ti danno la possibilità di distinguerti dalla concorrenza e di creare un’atmosfera unica.

Ora tocca a te rinnovare il tuo negozio di scarpe per attrarre molti più clienti in target!

Alla prossima,

Adriana Genro

PiùStore – Interior Design per Negozi

p.s. Ricordati che hai a disposizione le lezioni sulle Tecniche di Visual Merchandising >>

Cliento School