ATTENZIONE: Il sito è ottimizzato per una visione in verticale, gira il tuo tablet/smartphone.

ATTENZIONE: Il sito è ottimizzato per una visione in orizzontale, gira il tuo tablet/smartphone.

Voglio iniziare con dei casi studio reali, in modo che puoi vedere cosa hanno fatto alcuni negozi e subito dopo, nella seconda metà di questo articolo, troverai i passi e i suggerimenti per organizzare il tuo evento.

Ero in un bar quando sul tavolo vedo la pubblicità dell’evento “Cibo in Festival”, organizzata dall’Assessorato alla Cultura e Sviluppo Economico del Comune di Barzanò.

Il nome di questa iniziativa era “Appetiti” e sul volantino pubblicitario c’era un elenco di aziende che hanno aperto la porta al pubblico per far conoscere i loro prodotti, come vini e formaggi tipici Brianzoli, attraverso degustazioni ed eventi. Aspetta, questo articolo parla anche degli altri settori, non scappare via pensando che non ti riguarda.

Sul volantino, tra i vari elenchi di bar e aziende, mi è caduto l’occhio su un partecipante…

Un negozio di abbigliamento! Probabilmente ti starai chiedendo: “Ma cosa centra un negozio di abbigliamento con il Cibo in Festival?”

Questo negozio, il Tandem di Barzanò, ha trovato il modo di partecipare al festival creando un evento nel punto vendita, inerente al tema del cibo.

Come? Organizzando un corso di bellezza con frutta.

Altri titolari hanno partecipato all’iniziativa organizzando eventi nel loro negozio, così sono andato in prima persona a “chiacchierare” con alcuni commercianti soprattutto per capire il parere dei partecipanti. Ed ecco il risultato di questo articolo.

Il primo negozio che abbiamo visitato è stato il Sacchi Unieuro.

organizzare-eventi-in-negozio-sacchi-unieuro

organizzare eventi in negozio- Sacchi Unieuro di Barzanò

Questo negozio avendo una sezione dedicata al mondo culinario ha organizzato un corso di cucina salutare.

Il corso aveva lo scopo di far conoscere le Pentole Moneta usate per la dimostrazione da Elena D’alto, chef a domicilio per Baciami in Cucina.

La cosa interessante è l’incrocio di persone che hanno messo in piedi questa iniziativa, il risultato è che contemporaneamente la chef, il negozio Sacchi Unieuro e la rappresentate delle Pentole Moneta si sono fatti pubblicità, si sono fatti conoscere sfruttando in pieno la festa organizzata dal Comune.

Il secondo negozio dove siamo andati è stata una cartoleria.

organizzare-eventi-in-negozio-cartoleria

organizzare eventi in negozio- Il Pese dei balocchi di Barzanò

Michela, la proprietaria del negozio, ha organizzato un laboratorio per bambini con il tema “acqua e farina”.

Hey, aspetta un attimo prima di continuare, c’è una cosa di cui vorrei parlarti. Si tratta di un segreto che è rimasto “sommerso” per anni, e pur essendo una cosa tanto antica, per la maggior parte dei proprietari di negozi appare come una cosa nuova. Presta attenzione a questa frase:

Più cresceranno le tue competenze e maggiori saranno i risultati del tuo negozio.

Pensaci bene, se hai fatto la giusta esperienza nel mondo del retail hai già capito quanto è profondo questo concetto, l’importanza della conoscenza è una verità che esiste da migliaia di anni eppure oggi sembra che in molti vadano solo di corsa senza una direzione.

Ma tu ovviamente sei diverso, perché se sei qui e stai leggendo queste righe significa che sei già orientato a sviluppare le tue competenze, quindi non fermarti, fai un passo avanti, puoi iscriverti gratuitamente alla Cliento School e dare inizio ad un vero percorso,

sarai costantemente aggiornato sulle più avanzate strategie e sulle nuove meccaniche per la gestione del negozio, così in un mondo in continuo cambiamento le tue competenze saranno sempre al passo: vieni a sbirciare la pagina di iscrizione, ci vogliono pochi secondi, iscriviti adesso »

Tra una foto e l’altra abbiamo chiacchierato con le mamme e le nonne che hanno accompagnato i bambini e abbiamo scoperto che erano tutte contente di questa iniziativa, anzi ne vorrebbero di più durante l’anno.

Se puoi organizzare eventi in negozio per bambini, fallo!

Il terzo che abbiamo visitato è stato il negozio di abbigliamento.

organizzare-eventi-in-negozio-tandem-sunflower

organizzare eventi in negozio- Tandem & Sunflower di Barzanò

E’ il negozio che ti ho accennato all’ inizio.

Quello che nonostante non centrasse niente con il tema sul cibo, è riuscito a dare il taglio giusto per partecipare al festival, con un corso su “Trucco e Bellezza con la Frutta”.

Ciò che mi ha colpito è che questo corso è stato realizzato in partnership con il centro estetico vicino, il Sunflower.

Le proprietarie Rossella e Roberta del Tandem e Donatella e Sabrina del Sunflower hanno unito le forze per organizzare insieme l’evento.

Abbiamo ammirato molto questa idea perché sono in pochi a fare delle partnership, troppo spesso ognuno pensa ai fatti propri ma mai come oggi l’unione fa la forza e loro sono stati una dimostrazione.

Per finire il tour siamo andati in pasticceria.

organizzare-eventi-in-negozio-pasticceria-fumagalli

organizzare eventi in negozio- Fumagalli di Barzanò

Abbiamo partecipato di prima persona al “Corso di Dolci” organizzato dai proprietari della pasticceria Fumagalli, che ci hanno svelato alcuni trucchetti del mestiere.

Sicuramente, dopo un corso così, diamo più valore al lavoro che c’è dietro alla lavorazione di un dolce.Un corso può far divertire i tuoi clienti e allo stesso tempo può aiutare a far capire il valore di un tuo prodotto.

In occasione di “Barzanò Cibo in festival 2014” hanno partecipato altri negozi. Purtroppo non abbiamo avuto l’occasione di andarli a trovare, in ogni caso vorremmo fare i complimenti a tutti, perché in un periodo in cui ci si lamenta spesso, questi negozianti hanno trovato il modo di “Agire” e smuovere le acque.

IL BELLO DI UN NEGOZIO E’…

avere uno spazio fisico dove accogliere i clienti. E’ vero oggi la gente compra su internet da colossi come Amazon, Zalando ecc. Ma c’è una cosa che questa aziende non potranno mai fare, avere un contatto reale e profondo con i propri clienti.

1. Come puoi sfruttare questi vantaggi?

Quello che serve è vedere il tuo negozio con occhi diversi. Non è più solo un posto dove la gente entra, compra ed esce.

Serve una nuova visione, oggi i negozi possono diventare un vero punto di incontro, in questo modo i clienti si affezioneranno nel vero senso della parola.

Organizzare eventi in negozio è uno dei modi efficaci per attirare clienti.

E anche per fidelizzare quelli già esistenti e anche, cosa da non sottovalutare, è un’occasione per far capire il proprio prodotto. Guarda anche il grande successo che hanno avuto i social, alla gente PIACE tenersi in contatto, chiacchierare, discutere e scambiarsi foto.

Lo hanno dimostrato i vari partecipanti con cui abbiamo parlato, erano tutti entusiasti della novità, di passare un pomeriggio diverso dal solito nel proprio paese.

Quindi perché non creare un punto d’incontro nel tuo negozio? Se vuoi anche tu creare eventi in negozio, la domanda da porti è:

Qual è l’obiettivo di questa iniziativa?

Lo fai per attirare nuovi clienti? Per fidelizzare quelli già esistenti? O per promuovere e far capire meglio un tuo prodotto? Insomma…

2. Come organizzare un evento nel proprio negozio?

La prima cosa che devi sapere è: Organizzare eventi nel proprio negozio non vuol dire sperare che il partecipante compri qualcosa.

Serve a creare una relazione molto più profonda con i tuoi clienti o con i partecipanti nuovi. Se fari le cose con il cuore vedrai che le persone acquisteranno da te, quando ne avranno bisogno.

Indipendentemente se lo fai per attirare nuove persone, per fidelizzare o per far conoscere un tuo prodotto ricordatelo sempre, lo scopo è quello di CREARE UNA RELAZIONE.

Avrai l’occasione di conoscere i tuoi potenziali clienti a fondo, di sapere i loro nomi, dove abitano, che lavoro fanno… chiacchierare con i partecipanti ti aiuterà a capire cosa vorrebbero e cosa pensano.

Sapere di più sui tuoi potenziali clienti è importante, puoi capire molte cose. Quindi fai domande e ascolta molto profondamente.

3. I 9 punti da considerare per organizzare un evento.

a- Cerca di organizzare un evento inerente al tuo settore.

E’ importante, così sei sicuro che chi viene in negozio è un cliente profilato ed interessato al tuo prodotto.

Esempio:

Se hai un negozio di parrucchiera puoi organizzare un corso dove insegni a fare una piega semplice fatta bene fai da te, in questo modo invogli a venire anche i clienti che non fanno mai la piega in negozio.

Potrai far vedere quali sono gli attrezzi per una bella piega, quindi parli della spazzole, del phon ecc. E magari valutare di vendere questi prodotti in negozio (oltre ai soliti di cura per capelli).

Oppure:

Un negozio di animali può organizzare un mini corso in partnership con un addestratore di cani, che insegni al padrone come far fare il primo comando al proprio cane.

Quindi il primo passo è capire cosa organizzare di ATTRAENTE e UTILE per i potenziali clienti.

b- Ricordati che l’evento va pubblicizzato

Segnati la data dell’evento e calcola i tempi per avviare per bene la tua idea. Le persone non devono vedere la tua pubblicità solo una volta, devono vederla, vederla e rivederla!

Almeno un mese e mezzo prima.

c- Il passo successivo è pensare a come sfruttare l’evento per fare database.

Se ci segui da un pò saprai l’importanza di raccogliere i contatti, quindi sfrutta questa occasione per farlo.

Come?

Fai iscrivere le persone tramite email. In questo modo non solo avrai raccolto i contatti di chi viene all’evento, ma anche di quelli che poi all’ultimo non vengono, avendo così il modo per ricontattarli per l’evento successivo.

Se questo concetto della raccolta contatto ti è nuovo, prima di fare qualsiasi iniziativa/promozione guarda questo articolo, è importante: le 3 fasi per incrementare le vendite in negozio.

d- Ora pensa anche a cosa puoi regalare ai partecipanti.

Ad esempio il Tandem ha preparato dei coupon ( formato biglietti da visita) con il 30% di sconto sui prodotti.

Tu cosa puoi fare?

Non fare le cose a caso e di fretta, pensaci bene. Dai importanza a questo punto.

Siamo in un’epoca in cui nessuno ti regala più niente, se puoi fare un regalo al tuo cliente sappi che lo sorprenderai.

Ad esempio, nel caso del negozio di animali, si potrebbe regalare al partecipante una scatoletta con il nuovo mangiare per il cane e insieme un buono sconto per il primo acquisto.

In questo modo si crea l’occasione di far provare il nuovo prodotto e di invogliare il cliente al primo acquisto.

e- Pensa bene a dove puoi posizionare l’area dell’evento.

Mettilo in un punto dove le persone non siano disturbate dai veri clienti che magari passano quel giorno.

f- Pensa ad un titolo dell’evento.

Che sia d’impatto e inoltre scrivi esattamente in cosa consiste, cosa farai? Quanto dura?

La chiarezza è tutto nel marketing.

Quindi pensa ad una frase breve che faccia capire al volo di cosa tratta l’evento. Poi crea una descrizione più approfondita e scegli un’ immagine che rappresenti l’argomento del tuo evento.

Con questi elementi potrai iniziare a preparare i tuoi volantini, manifesti ecc.

Ricorda a tutti del tuo evento, pubblicizzalo a chiunque entra nel tuo negozio, crea anche l’evento su Facebook, metti un bel manifesto nel punto focale della vetrina.

Insomma fai tutta la pubblicità che puoi, purchè sia mirata al tuo target e parli solo del tuo evento.

g- Fai compilare a tutti i partecipanti un mini questionario.

Ti servono solo 3 cose da sapere:

Cosa migliorerebbero dell’evento fatto, quale evento/corso vorrebbero fare in futuro (magari metti tu alcune idee), quali orari e giorni preferiscono.

h- Sorridi sempre.

Ti può sembrare una cosa banale ma non lo è, potresti essere così concentrato in quello che fai che il tuo volto diventa serio. E’ normale, è automatico.

Quindi presta attenzione e “allenati” a sorridere in qualsiasi momento.

i- Le foto!!!

Sono importanti, trova qualcuno che si dedichi a fare delle foto. Servono come testimonianza per organizzare un prossimo evento.

Inoltre su Facebook il formato più condiviso sono le foto!

Quindi potrebbe essere un’occasione per un passaparola virale, prova a pensare ai partecipanti che condividono le foto che hai messo dell’evento… tutti gli “amici” degli amici le vedranno!

4. Non ti demoralizzare MAI.

Se il primo evento non andrà alla grande non ti demoralizzare, la prima volta è sempre più difficile se non hai contatti email nel tuo database.

Ogni evento che organizzerai diventerà sempre più bello e riuscirai a raccogliere sempre più email… con il tempo ne avrai talmente tante che ti basterà inviare qualche newsletter per riempire i tuoi eventi!

QUINDI RICORDA CHE RACCOGLIERE I DATI DEL CLIENTE E’ LA COSA PIU IMPORTANTE PER FAR CRESCERE I TUOI EVENTI.

A presto!

Roberto Chiera
Autore del corso A Natale Vendi di Brutto
Studia, agisci, misura, migliora e soprattutto… organizza eventi!

Cliento School