ATTENZIONE: Il sito è ottimizzato per una visione in verticale, gira il tuo tablet/smartphone.

ATTENZIONE: Il sito è ottimizzato per una visione in orizzontale, gira il tuo tablet/smartphone.

Questo articolo è dedicato alle vetrine per il Black Friday, ma di cosa stiamo parlando?

Del venerdì nero successivo al Thanksgiving (giorno del ringraziamento). Quello che abbiamo conosciuto tramite i film americani e le loro rappresentazioni tragicomiche, ma fin troppo realistiche, di folle deliranti all’ingresso dei negozi e dei centri commerciali sin dalla sera precedente e lotte all’ultimo sangue per accaparrarsi i prodotti del desiderio.

Il Black Friday in cifre

Negli ultimi anni Il Black Friday è diventato un appuntamento noto anche nel bel Paese: nel 2018, il 90% degli italiani era a conoscenza di questo evento e il 47% di loro aveva programmato in anticipo di acquistare qualcosa, approfittando delle promozioni in arrivo (Black.Friday-Global & Statista).

Sempre nel 2018 quasi la metà dei negozi fisici (48%) registrava vendite maggiori rispetto al black friday dell’anno precedente, mentre solo il 27% segnalava un peggioramento (Confesercenti).

Ma veniamo al tema principale di questo articolo, le vetrine del Black Friday!

Se pensi che non ti occorra una vetrina dedicata a un evento di così breve durata o non sai come organizzarti, già immerso nello spirito natalizio, dai un’occhiata alle idee e ai suggerimenti qui di seguito: l’ispirazione è sempre in agguato!

Quando e come gestire le vetrine per il Black Friday?

Il problema principale di tutti i negozi per l’allestimento delle vetrina del Black Friday è che l’evento cade proprio quando si è appena allestita, o quasi, la vetrina per il periodo natalizio.

Coniugare il “tema Natale” con l’evento Black Friday è un modo efficace per non perdere il contatto con la stagione festiva più importante dell’anno e non dover rivoluzionare eccessivamente la tua vetrina una volta terminata la promozione del BF, soprattutto se di durata giornaliera. Ma come fare?

Ci sono varie strategie che puoi mettere in pratica per facilitare questo passaggio.

Se le tue esigenze te lo permettono, ovvero se la tua vetrina non è eccessivamente natalizia, all’inizio della black friday week, puoi apportare solo qualche piccola modifica che comunichi l’evento che potrai successivamente cambiare. Per esempio, i pacchi regalo sono un elemento che potrebbe essere sfruttato sia per una vetrina natalizia che per una dedicata al Black Friday, come ti spiegherò tra un po’.

Oppure, potresti utilizzare vetrofanie, o fondali, specifiche per il Black Friday che coprono totalmente la vetrina e una volta terminato l’evento potranno essere semplicemente rimosse.

È importante che tu abbia pianificato con anticipo il tema e modus operandi per realizzare entrambe le vetrine conciliando al meglio: Natale e Black Friday.

IDEE per allestire le vetrine per il Black Friday


1. Vetrina in “Black”, gioca con il monocolore.

Un’idea di semplice realizzazione consiste nel creare una vetrina natalizia prevalentemente nera, giocando con il nome stesso dell’evento.
Se hai a disposizione prodotti da pubblicizzare di questo colore prendi la palla al balzo e crea esposizioni a tema, sfruttando il bianco per generare contrasto.

Inoltre, in pieno periodo natalizio, dove probabilmente negli altri negozi domineranno i classici toni di verde e rosso, non passerai inosservato.

E se pensi che bianco e nero possano non essere sufficientemente efficaci o festivi, guarda le due foto qui sotto.

vetrina Black Friday Ralph Lauren

Fonte: Ralph Lauren- Pinterest

Questa vetrina di Ralph Lauren sembra la location di un raffinato party natalizio: è elegante e di classe e reinterpreta l’atmosfera festiva del periodo. Sarebbe perfetta per promuovere anche il Black Friday mantenendo un certo stile, lontano da saldi esagerati se in linea con il target del brand.

Ma non sono l’unica opzione possibile! Di seguito, ancora qualche esempio dai toni black. Ecco, il notturno suggestivo di Bloomingdale’s:

vetrina Black friday Bloomingdale's

Fonte: Bloomingdale’s – Pinterest

 

Non hai nessun articolo nero in particolare da proporre? Oppure questa scelta non rende giustizia alla tua tipologia di prodotti?

Prova a sfruttare il nero per caratterizzare un fondale e alcuni espositori, inserendo decorazioni bianche. Se disponibili, puoi  proporre alcuni prodotti con il packaging nero. Così il contrasto sarà assicurato e potrai richiamare il black del nome dell’evento anche visivamente.

Vetrina Chanel

Fonte: Chanel – Pinterest

Con questo tipo di vetrina natalizia ti basterà inserire una vetrofania di medie dimensioni che pubblicizza il Black Friday, è fondamentale inserire all’interno di essa la promozione in corso, ti suggerisco di inserire un tocco di rosso, che richiama l’idea di saldi o promozioni, ottimo per catturare l’attenzione.

vetrine black Friday

Fonte: https://expo.advance.net

 

2. Vetrine Black Friday: una valanga di regali

Se immaginiamo il Natale ci vengono subito in mente i regali, che potrebbero essere già parte integrante di una vetrina di questo periodo. Ma se pensiamo al Black Friday pensiamo a un’occasione imperdibile da non lasciarsi sfuggire per completare almeno una parte della nostra lista per farci scappare una gratificazione personale. Quindi integrare all’allestimento dei regali ti facilita il passaggio tra vetrina natalizia e Black Friday, inserendo semplicemente una vetrofania o un cartello pubblicitario.

tema regali Black Friday

Fonte: https://i.pinimg.com

Come nella foto di esempio qui sopra, i regali si moltiplicano ed invadono la vetrina.  Una volta archiviata la promozione, la vetrina può tornare al suo status precedente in poco tempo.

 

3. Breaking News: il Black Friday in copertina!

Cosa attira l’attenzione come una notizia straordinaria, che rompe la quotidianità?
Converti questo concetto in una vetrina originale: stampa una vetrofania o un fondale che copre la vetrina con la prima pagina di un giornale personalizzato dove pubblicizzare la tua promozione. Un’idea come questa è perfetta se decidi di investire poco tempo e budget in questo evento.

breaking news nella vetrina

Fonte: Pinterest

Se decidi di fare la Black Week puoi anche realizzare più di una versione con un titolo e particolari diversi, e cambiare copia ogni giorno, segnalando l’avvicinarsi dell’evento, proprio come un vero quotidiano.

In alternativa, puoi optare per una vetrofania che incornici la vetrina o ne occupi solo una parte: pensa al tuo spazio espositivo come una foto a lato o al centro di un foglio di giornale.

news Black friday vetrina

Fonte: Pinterest

 

4. In vetrina va in scena il Black Friday

E se, invece, ci trovassimo di fronte al trailer di un film o all’insegna di uno spettacolo teatrale?
Trasformare le tue vetrine Black Friday in un cinema o teatro, anche con pochi e suggestivi elementi, può rivelarsi un’idea originale che farà voltare la testa ai passanti.

tema cinema per il black friday

Fonte: Pinterest

Puoi utilizzare, ad esempio, un pannello in Forex (che non è altro che un materiale plastico facilmente sagomabile) che simuli uno schermo cinematografico, un televisore o un’insegna teatrale e puoi impiegare adesivi riposizionabili o targhe sovrapponibili per le scritte.

Luci posizionate ad hoc, sui prodotti ma anche verso il pannello, faranno la differenza.

vetrina Replay saldi

Fonte: Replay – Pinterest

Introduci delle frasi che richiamino il tema vetrina, come «Prossimamente Black Friday» e il venerdì «Va oggi in scena: Black Friday».

Correda il tutto con un cartello extra – magari in stile locandina cinematografica o teatrale – che spieghi la promozione in atto.

E passata il black friday?
Se decidi di mantenere il tema di questa vetrina puoi modificare solo il messaggio: «Va ora in onda: Natale 2019!» o frasi simili reintroducono con facilità il tema natalizio.

5. Lettere, numeri & un alone di mistero

Per scandire l’avvento del Black Friday puoi puntare su lettere e numeri 3d: se ne trovano in legno, cartone, con luci a led, in polistirolo espanso, personalizzabili secondo le proprie esigenze e riutilizzabili in future occasioni.

numeri e lettere per vetrine

Fonte: Amazon & Wall-art

In base allo stile del tuo negozio puoi usare lettere e numeri monocolore o super colorati come quella di Nike o con un contrasto di colori vincente, è un «particolare» che non passa facilmente inosservato.

scritte Black Friday

Fonte: Pinterest & Nike

Non dimenticarti poi dei palloncini ad elio, facilmente reperibili nei negozi che vendono articoli per feste.

Flash scritta

Fonte: Pinterest

Vediamo un esempio di come creare una vetrina “misteriosa” usando le scritte 3d. Quella qui immortalata fa parte di un tris di vetrine realizzate dalla set designer Rachel Thomas per Selfridges. Le tende si muovono, si alzano e si scostano per rivelare parti nascoste, ritornando poi alla loro posizione di partenza.

vetrina mistero Selfridges

Fonte: Rachel Thomas – Selfridges

Nel caso dell’istallazione di Selfridges l’attenzione viene attratta dal movimento, ma non è il solo fattore che colpisce.
Scoprire cosa c’è oltre il telo, stimola inevitabilmente la curiosità.

Ed è questo ciò a cui puoi ispirarti!

Scegli una tenda che copra gran parte della tua vetrina, ma lascia scoperto un punto, come nella foto sopra, e posiziona dietro di essa la scritta Black Friday.

Il fatto di non usare prodotti in vetrina e coprire con una tenda l’interno del negozio suscita attenzione solo verso la promozione.Ed è una tecnica consigliata per gli eventi di questo genere.

 

6. Adesivi vetrine Black Friday

Le vetrofanie sono uno strumento validissimo per inserire ordinatamente call to action (chiamate all’azione) e messaggi promozionali in vetrina. Se parliamo di vetrine per il Black  Friday la finalità pratica è evidente: un messaggio efficace può attirare l’attenzione senza bisogno di creare una vetrina a tema in e per poco tempo.

Ecco qui una carrellata di esempi insoliti che possono darti la giusta ispirazione per distinguerti e farti riconoscere.

Urban Outfitters punta su colori pop e baloon fumettistici per richiamare l’attenzione sulla promozione in corso, rispecchiando la freschezza del suo target giovane e dinamico.

urban outfitters vetrina Black Friday

Fonte: Urban Outfitters – Pinterest

Un’altra idea è quella del termometro in vetrina, come nella foto qui sotto. Oltre a segnalare visivamente la percentuale di sconto proposta, una vetrofania di questo tipo ti permette di giocare con il concetto di  temperatura e /o febbre anche nella call to action, amplificando così la sua efficacia.

termometro da usare in vetrina

Fonte: Google

Qualche esempio di scritta e call to action in tema?

«La febbre per il Black Friday ha colpito anche te? Entra e lasciati contagiare!»

Online trovi anche moltissimi modelli già pronti, che potrebbero fare al caso tuo.
Ecco qui qualche di sito dove comprarli: Adesivi Murali, TenStickers, Vetrine Decorate, StampeGrafica.

Un’altra cosa molto importante da non dimenticarsi mai è quella di comunicare la tua promozione chiaramente in vetrina, per esempio, se per il Black Friday decidi di fare il 50% di sconto su capi selezionati piuttosto che il 20% di sconto su tutto, devi esporlo nella tua vetrina al momento dell’inizio della promozione.

7. Frasi per pubblicizzare il Black Friday

Prima di concludere questa rassegna ti lascio qualche immagine che potrebbe far accendere più di una lampadina nella tua testa.

La prima foto mostra un cartello che tradotto significa qualcosa del tipo: “Compra adesso o piangi dopo” che gioca sulla paura del cliente di perdere un affare.

cartello creativo

Fonte: Pinterest

La seconda foto, ci mostra un’idea molto simile, che fa sempre leva sull’avversione alla perdita dei clienti, la scritta sul muro cita: “Prendilo adesso, domani potrebbe essere finito per sempre!”.

scritta su muro

Fonte: Pinterest

Oppure in questa terza foto la vetrina presenta una scritta che cita “Te lo meriti” che fa percepire al cliente lo shopping come una gratificazione ben meritata.

scritta in vetrina

Fonte: Fenwick

 

7. Bonus: Un angolo relax per riprendersi dalla corsa agli acquisti

A differenza dei canonici saldi, diluiti su più settimane, il Black Friday è un evento decisamente più breve: la percezione del tempo contato è un fattore importante che genera il famoso “stress degli acquisti”.

Pupa le ha inseriti nei suoi flagship store per permettere a mariti e fidanzati di riposarsi mentre mogli e compagne si dedicano agli acquisti: parliamo di zone relax.

Pupa angolo relax

Fonte: Pupa

Sfruttando la sensazione di stress e frenesia di questo periodo, potresti inserire una piccola zona temporanea di ristoro all’interno del tuo negozio: un’oasi di pace per chi vuole prendersi una pausa dall’estenuante shopping della Black Week e del Natale.
Ti bastano una o due poltroncine recuperate o un paio di pouf prestati dai colleghi, a patto di rispettare lo stile del punto vendita!
Prendendosi una piccola pausa si ha tutto il tempo di guardarsi intorno… e puntare qualche interessante articolo all’interno del negozio, ma senza stress.

Puoi anche aggiungere un cartello che ponga l’attenzione su questo corner e renda l’idea ancora più accattivante e divertente:

«Attenzione: riposo in corso

Trova la soluzione più adatta alle tue esigenze… e chissà che questo corner non diventi occasione per un simpatico selfie moment!

 

E se non sei ancora soddisfatto, dai un’occhiata anche a questo articolo dedicato alle vetrine per il periodo dei saldi: potresti trovare qualche ispirazione aggiuntiva, da riadattare al Black Friday

A presto,

Silvia Corazza
Esperta visual merchandising
Studia, agisci, misura, migliora!

  • Cliento School
    error: Il contenuto è protetto!