Arredamento per un negozio di Cialde da Caffè: Casi studio

Per lavoro sono sempre in giro in diverse città.  E’ stato inevitabile notare che è in atto un vero boom di nuovi negozi di cialde da caffè.

Lo hai notato anche tu vero? Ma come spiegare tale fenomeno?

Ho scoperto che il loro successo è dovuto:

-> In parte alla semplicità delle procedure occorrenti per aprire un negozio di questo tipo. Lo dimostrano anche i siti che propongono l’apertura di un negozio di capsule di caffè in franchising>>

-> Grazie al forte aumento della domanda di caffè in cialde>> , puoi vedere anche tu i dati registrati negli ultimi anni in Italia, un luogo dove il caffè al bar è un vero culto.

Se anche tu hai già un negozio di questo genere, o se stai pensando di aprirne uno, sarai sicuramente felice di sapere tutto ciò.

Però forse ti starai chiedendo come organizzare o migliorare, l’arredamento per un negozio di cialde da caffè.

L’importanza di una buona organizzazione:

Un bell’arredamento e un allestimento funzionale, sono certamente il tuo obbiettivo.

Vuoi che i tuoi futuri clienti, possano sentirsi accolti e al contempo liberi di muoversi e di scoprire tutti i tuoi prodotti.

Hai già dato uno sguardo attento ai negozio della concorrenza? Allora avrai notato che l’arredamento per un negozio di cialde da caffè, non è un’impresa semplice come può sembrare!

Voglio spiegarti il perché:

  • In molti negozi il progetto d’interni è fine a se stesso e basato unicamente su criteri estetici. Trascurando le regole fondamentali di buon funzionamento del layout e della comunicazione con il cliente target
  • Spesso vengono utilizzati arredi standard proposti dal contratto di franchising. Questi però alla fine risultano poco adeguati alla forma e alle metrature del negozio.

Occorre invece trovare la giusta combinazione tra l’arredamento del negozio e l’allestimento di un’atmosfera unica che comunichi con il tuo cliente-target. Incoraggiandolo così a comprare da te piuttosto che dalla concorrenza.

Sono Adriana Genro, architetto specializzata nella progettazione d’interni per negozi. Dal 2006 ad oggi ho coordinato tantissimi progetti di negozi in Italia e all’estero per importanti brand come Canali, Simonetta Ravizza e M Missoni.

La mia esperienza mi ha portato a credere fortemente che il progetto di interni di un negozio deve innanzitutto essere pensato come un potente strumento di marketing e di comunicazione del brand.

In modo che il tuo negozio possa essere unico, differenziarsi dalla concorrenza e possa sopratutto valorizzare al meglio i prodotti esposti.

Per essere insostituibili, bisogna essere diversi. Coco Chanel

A questo punto ti starai chiedendo “E io come possono ottenere questo risultato nel mio negozio?”. Continua a leggere la lezione, perché passo per passo, nelle prossime righe troverai preziosi suggerimenti con tutte le risposte che cerchi.

#1 Arredamento per un negozio di cialde: gli errori da evitare

Hai presente, quel momento in cui stai entrando in un negozio e senti che lì troverai sicuramente ciò che stai cercando? Ti è già capitato?

E’ una sensazione inconscia ma decisa.

Bene, perché è questo che devi trasmettere al cliente quando entra nel tuo negozio.

La prima impressione, anche in questo caso, è quella che conta.

Per questo motivo è fondamentale organizzare in modo corretto l’arredamento del negozio in modo tale che risulti perfetto già dall’ingresso.

Per riuscire ad ottenere quest’effetto, devi cercare di evitare di fare degli errori, che purtroppo ho già visto commettere a molti negozianti.

I 3 errori principali da evitare:

  • Inserire arredi che ostacolano la vista: in alcuni negozi subito dopo l’ingresso il cliente si trova già “sopraffatto” degli scaffali con il prodotto
  • Inserire arredi ingombranti: in alcuni negozi con metrature ridotte, subito dopo l’ingresso, è possibile trovare, ad esempio, il classico tavolo circolare da degustazione. Il tavolo ingombra il passaggio e fa passare la voglia di esplorare il negozio per curiosare in giro. Se il tuo negozio è piccolo, lascia perdere gli arredi ingombranti.
  • La mancanza di comunicazione del brand nella parete e/o nel divisorio frontale all’ingresso. Per “comunicazione del brand” si intende un vero e proprio panello, o un video,  pubblicitario con le immagini che più ti rappresentano.In alternativa, posizionare per lo meno il logo del brand ben visibile e illuminato bene può aiutare.
arredamento di un negozio di cialde di caffè

101Caffè, Milano Foto di Google Maps

Come puoi vedere nella foto di questo negozio, sono riprodotti alcuni degli errori che non devi assolutamente ripetere anche tu nel tuo negozio! Sopratutto se hai poco spazio a disposizione.

#2 L’importanza dell’ingresso in un negozio che vende cialde da caffè

Dopo averti fatto notare quali sono gli errori che non devi assolutamente commettere all’ingresso del tuo negozio vediamo tre chicche che invece puoi utilizzare.

Le 3 strategie per coinvolgere il tuo cliente sin dall’ingresso:

  1. Utilizzare arredi espositori bassi (fino al massimo di 1 metro di altezza) posizionati dopo l’ingresso. Su qui andrai a disporre il prodotto, attraverso un allestimento curato, che cattura l’attenzione del tuo cliente target.
arredamento di un negozio di cialde da caffè

Nespresso Piazza del Liberty, Milano Foto di Adriana Genro

  1. Nel caso di negozi troppo stretti o con forme particolari è  meglio puntare a una disposizione dell’arredamento lungo le pareti laterali e su quella frontale all’ingresso. Lasciando perdere gli arredi espositori centrali. Questo permette di lasciare il giusto spazio di passaggio al cliente che deve entrare e circolare liberamente nel negozio e tra gli arredi espositori.
arredare un negozio di cialde da caffè

Negozio Nespresso-San Babila (MI) Foto di Adriana Genro

  1. La strategia più importante è comunicare subito il brand attraverso l’utilizzo di elementi che possano attrarre il cliente. Come? Posizionando questi elementi nella parete frontale situata immediatamente dopo l’ingresso.

Gli elementi più utilizzati sono:

  • i monitor o composizioni di monitor con ad esempio dei video del prodotto di punta, delle ultime novità, promozioni, etc…
  • il logo ben illuminato.
  • un panello pubblicitario con la  foto del prodotto, o che rappresenti il tuo target, semplice oppure meglio ancora retro-illuminato tipo light-box.
  • una parete attrezzata allestita con la presentazione del prodotto in modo accattivante.
  • in alcuni Flagship store Nespresso, ad esempio, solo per farti notare l’importanza di quel che “succede” subito dopo l’ingresso, il cliente viene accolto da un “welcome desk” con il logo posizionato in alto nella parete subito dietro.
arredare un negozio di cialde da caffe

Foto Nespresso Munich di http://www.designretailonline.com/

#3 Come sfruttare al massimo lo spazio in un Arredamento per un negozio di cialde

Se hai già aperto il tuo negozio di cialde di caffè e ti stai preoccupando di aver commesso qualche “errorino” non ti abbattere! Puoi sempre migliorare la disposizione dei tuoi prodotti e dei tuoi scaffali.

Se invece stai per aprirlo e il tuo cruccio è proprio l’arredamento, allora segnati i consigli che sto per darti, in questo modo riuscirai sicuramente ad ottenere il massimo dal tuo negozio.

La prima cosa che devi sapere è che l’ideale, in un negozio di cialde o capsule da caffè, in particolare nei negozi di piccole dimensioni, è sfruttare al massimo le pareti laterali.

Come? Attraverso scaffali e mobili contenitori dove poter esporre il prodotto. Puoi anche decidere di metterne qualcuno dietro alla cassa o dietro al banco degustazione.

Naturalmente, anche per il tuo negozio di cialde da caffè, valgono anche i consigli che hai già letto nella nostra lezione su come arredare un negozio i 6 consigli d’oro>> . Se non l’hai letto, fallo subito, troverai suggerimenti veramente preziosi.

Come adattare il packaging delle cialde agli scaffali

Nel caso specifico delle cialde da caffè la disposizione, i colori e la forma del packaging determinano anche la forma degli scaffali e dei mobili contenitori lungo le pareti del negozio.

Sicuramente avrai notato il packaging di Nespresso. Questo se disposto in orizzontale con la “testa” della scatola rivolta verso il cliente, permette di ottenere piacevoli composizioni colorate. Andando così ad occupare tutta la parete.

arredamento di un negozio di cialde da caffè

Nespresso Piazza del Liberty, Milano Foto di www.retaildesignblog.com

Come puoi vedere dalla foto, questo packaging unito alla scaffalatura adatta a contenerli crea un effetto veramente unico e attrattivo, grazie anche all’insieme dei colori che si ricreano.

Il packaging di Caffitaly invece, disposto in verticale negli scaffali del negozio, è completamente diverso da quello di Nespresso. Anche in questo caso però la forma dei mobili è originata dalla forma e dalla disposizione del prodotto.

arredamento di un negozio di cialde da caffè

Negozio di cialde Caffitaly Venezia da Google Maps

Come puoi notare dalle due foto la praticità però non è la stessa di quella riscontrabile nel negozio Nespresso.

Nei negozi Nespresso il progetto di visual merchandising e la grafica del packaging sono più semplici e intuitivi. Mentre il cliente di Caffitaly potrebbe avere maggiori difficoltà ad individuare il prodotto che sta cercando.

Nei negozi con metrature più ampie, oltre ai classici tavoli circolari da degustazione, si possono anche inserire delle pareti decorate con panelli pubblicitari del prodotto e l’esposizione delle macchine da caffè o di altri prodotti affini, come accade nel negozio Caffitaly della foto sotto.

arredamento per un negozio di cialde da caffè

Negozio Cialde Caffitaly Milano da Google Maps

#4  3 Idee per coinvolgere il tuo cliente in target: sorprendilo con le tue innovazioni

Se vuoi far parlare di te non c’è cosa migliore di sorprendere il cliente in target. Quindi oltre ad un buon arredamento cosa puoi fare in più?

  1. Il totem della raccolta differenziata

Questo arredo, progettato per il riciclo delle cialde, è un’idea ecologica e che diverte i clienti. Quindi oltre alla sua propria funzione specifica, può anche aiutare ad attrarre il cliente nel negozio e a far parlare di te.

Nel negozio Illy Shop a Milano il totem della raccolta differenziata è stato, infatti, messo subito a destra dell’ingresso.

In questo modo il cliente, appena entra nel negozio, può liberarsi immediatamente delle cialde usate inserendole nell’apposito sportellino rosso e poi procedere con l’acquisto di nuove cialde. Non la trovi un’idea fantastica?

Il cliente sapendo che da te può riciclare le sue capsule e cialde usate sarà sicuramente più predisposto a venire nel tuo negozio per i suoi prossimi acquisti.

arredamento di un negozio di cialde da caffè

Negozio Illy Caffè Milano

  1. La parete attrezzata che racconta una storia

L’idea è quella comunicare e rafforzare il brand inserendo nel negozio una parete attrezzata con uno espositore tipo libreria, e inserendo al suo interno il prodotto in modo accattivante.

Sembrerà realmente che il tuo negozio è pronto a raccontare una storia.

Puoi usare questa idea anche per la parete frontale all’ingresso, ma ricordati che in questo caso è fondamentale inserire anche il logo del negozio.

Nespresso Piazza del Liberty, Milano Foto di www.retaildesignblog.com

Nespresso Piazza del Liberty, Milano Foto di www.retaildesignblog.com

  1. Allestire una vetrina da sogno

E’ una valida scelta rispetto alle tipiche e spesso insignificanti vetrine dei negozi di cialde e di capsule, sai quelle che usano le solite sacche in Juta piene di caffè, oramai un po’ dappertutto!

Basta un’idea, a volte anche semplice, per distinguerti anche su questo aspetto. Guarda ad esempio questa vetrina di Illy, che va oltre alla banalità:

arredamento per un negozio di cialde da caffè

Negozio di cialde Illy Foto di Adriana Genro

L’idea infatti riesce a coinvolgere il cliente in un’atmosfera particolare che, in questo caso, lo trasporta in un viaggio all’interno del celebre film di Fellini.

Per riuscire a realizzare una vetrina nello stile di Illy, devi sapere che questa è stata costruita a “strati”, composta da:

  • Una vetrofania: Il primo strato è la vetrofania composta dalla vespa di colore rosso. Con sopra la coppia e la scritta “La Dolce Vita” messa appena sotto la vetrofania con il logo “Illy Shop”.
  • Esposizione del prodotto: Il secondo strato è un espositore in legno (oppure in poliplat bianco) che riproduce la facciata di un palazzo romano. Il prodotto è esposto in corrispondenza delle “finestre” del palazzo.
  • Pannello di sfondo: Infine il terzo strato è un semplice panello azzurro che fa da sfondo alla vetrina e che mette in risalto tutta la composizione.

Partendo da questa struttura si possono creare anche delle altre vetrine interessanti, ovviamente relazionate ad altri temi.

#5 Ultimi consigli per rendere perfetto il tuo negozio di cialde da caffè

Come hai visto l’arredamento per un negozio di cialde da caffè è importante ma lo è anche parlare con il tuo cliente in target.

  • Ricordati sempre che il tuo cliente cerca il tuo negozio perché attratto dalla praticità della cialda e della capsula.
  • Ma non solo, in questo genere di negozio conta molto anche il gusto del caffè molto più simile a quello del bar. Quindi il tuo cliente può bersi un caffè molto buono anche a casa o in ufficio.
  • Devi anche considerare che la capsula è percepita come un prodotto più esclusivo. 

Tutto ciò giustifica la differenza di prezzo esistente tra la cialda (47 euro/Kg circa) e il caffè in confezioni tradizionali (8 euro/Kg circa).

Ehi, aspetta un attimo prima di continuare, perché se quanto stai imparando potrebbe richiedere un po’ di tempo per essere applicato c’è un pdf gratuito che vorrei darti subito per aumentare i tuoi profitti. Si chiama: “E’ così che la musica aumenta le vendite” e ti spiega le strategie & gli strumenti per creare la tua radio-in-store. Niente magia o fantascienza, si tratta di una guida passo-passo creata dall’esperto Daniele Diez, questo pdf è frutto di anni di esperienza e posso dirti che se applicherai tutto quello che leggi otterrai ottimi risultati, ma non ci credere, è gratis quindi prova!  Fallo subito, puoi ricevere il pdf da questa pagina >>

Fatto? Proseguiamo dal paragrafo precedente, se ti ho interrotto la lettura perdonami, ma scaricare e leggere il pdf “E’ così che la musica aumenta le vendite“è davvero importante per TE, comunque per riprendere il filo puoi ripartire anche solo un paragrafo indietro e ricominciare…

Come avrai sicuramente già capito, quando il cliente percepisce il tuo prodotto come qualcosa di esclusivo è disposta a spendere di più.

Le 3 caratteristiche imprescindibili per ottenere il massimo dal tuo negozio di cialde da caffè

In sintesi, considerando il profilo del tuo cliente target, si può dire che l’organizzazione e l’arredamento del tuo negozio di cialde non possono che prescindere da queste tre caratteristiche:

  • Praticità
  • Esclusività
  • Italian lifestyle

 

–  La praticità di trovare esattamente quel prodotto che sta cercando è molto importante per il tuo cliente.
Come hai visto prima, la praticità del tuo negozio è determinata dall’organizzazione e dell’arredamento. Ma anche dal visual merchandising e dal packaging del tuo prodotto.

–  L’esclusività, invece, viene costruita attraverso la comunicazione del brand e il rafforzamento dell’identità del tuo negozio: il tuo “fattore differenziale” rispetto alla concorrenza.

–  Per finire, l’italian lifestyle corrisponde all’atmosfera, agli stimoli che il cliente riceve all’interno del tuo negozio. Pensa, a come può essere bello per il cliente quando entra nel tuo negozio vedere un banco da degustazione simile a quello del bar.
E poi non sottovalutare la giusta scelta dei colori e dei materiali delle pareti e dell’arredamento. Un esempio     vincente è il negozio Illy Shop a Milano che hai visto nella foto precedente.

I colori e il packaging, inoltre ti aiuteranno ad ottenere un impatto visivo che non solo attrae il cliente, ma che non lo confonde durante la scelte del prodotto.

Bene, come hai avuto modo di capire dalla nostra lezione l’organizzazione e l’arredamento del tuo negozio non vanno sottovalutati. Sono fattori decisivi per far fruttare al meglio il tuo negozio.

Alla prossima,

Adriana Genro

www.piustore.it

 

musica-in-negozio
2017-05-31T14:42:08+00:00