ATTENZIONE: Il sito è ottimizzato per una visione in verticale, gira il tuo tablet/smartphone.

ATTENZIONE: Il sito è ottimizzato per una visione in orizzontale, gira il tuo tablet/smartphone.

Passeggiando per le strade della tua città, avrai notato che i negozianti usano le loro vetrine come strumento per presentare i loro prodotti migliori.

L’obiettivo è di:

  • Attrarre il maggior numero di “potenziali clienti” all’interno del negozio.
  • Aumentare le vendite e di conseguenza il loro fatturato.
  • Far conoscere ai clienti-target quali sono i loro prodotti.

Questo però, non accade per la vetrina dei centri estetici, che viene spesso coperta usando grandi vetrofanie, o nella peggiore delle ipotesi, da tende che hanno come unico obbiettivo di non far vedere all’interno del negozio.

Hai mai pensato invece, che potresti sfruttare la tua vetrina sia per vendere i tuoi prodotti di cosmetica, che per mostrare in modo alternativo i tuoi servizi e trattamenti?

Come?

Grazie a tre semplici accorgimenti che renderanno la tua vetrina un vero e proprio strumento per comunicare con i tuoi clienti.

3 ACCORGIMENTI PER ALLESTIRE UNA VETRINA DI UN CENTRO ESTETICO

  1. Scegliere il tipo di trattamento o di prodotto cosmetico, che vuoi promuovere all’interno della tua vetrina, per esempio un trattamento anti-cellulite.
  2. Scegliere cartelloni, poster ed immagini da usare come fondali per la tua vetrina, che ti aiuteranno a spiegare, il tuo prodotto o il tuo trattamento.
  3. Inserire una vetrofania che indichi una “call to action”, ossia una promozione o un’offerta limitata nel tempo, che il cliente potrà ottenere usando quel prodotto o facendo quel trattamento.

#1. Promuovere un trattamento

Se il tuo obbiettivo è quello di promuovere un trattamento, allora dovrai inserire in modo coerente tutti gli elementi che compongono la tua vetrina:

  • cartellone o poster,
  • decorazioni,
  • colori della vetrina,

in modo da creare un unico tema.

Inoltre ricordati di fare attenzione:

  • alla quantità di decorazioni e alla loro disposizione, perchè devono seguire le stesse regole di quando esponi un prodotto,
  • e al rapporto tra gli “spazi di riposo” (aree vuote della tua vetrina) e “spazi decorativi” (ossia dove inserirai le decorazioni).

Facciamo un esempio.

Se vuoi promuovere un trattamento anti-cellulite in cui vengono usati dei bendaggi a base di sale ed erbe officinali, puoi disporre i prodotti usati per il trattamento, come in questa foto:

In questo caso non hai un prodotto fisico da vendere ma sfrutterai questi elementi come decorazioni.

Non può mancare un poster che deve:

-> trasmettere, a chi lo guarda, l’esperienza emozionale positiva che otterrà grazie al trattamento
-> e ha il compito di rafforzare rafforza il tema della vetrina se affiancato alle decorazioni.

Estetica donna – trattamenti con il sale

Quindi allestire la vetrina di un centro estetico, significa coordinare poster e decorazioni in modo da creare una comunicazione efficace (e che faccia sognare!) per il tuo cliente.

#2. Promuovere i tuoi prodotti

Se invece decidi di promuovere uno o più prodotti, allora dovrai prestare attenzione:

  1. alla struttura espositiva, che dovrà essere coerente con il tema della vetrina e le dimensioni di quest’ultima.
  2. al numero e al tipo di articoli che vuoi esporre
  3. allo “spazio vetrina” che hai a disposizione.

E quindi ti basterà seguire le regole del vetrinismo che valgono per tutti i settori.

Per questo ti consiglio di prendere ispirazione anche da negozi che trattano prodotti di piccole dimensioni e sopratutto da negozi che hanno prodotti per la bellezza e la salute come per esempio L’Occitane, Bottega Verde, Yves Rocher.

Le Occitane

Esporre per “Gruppi di prodotto”

Se decidi di mettere in vetrina più di un tipo di prodotto, ricordati di organizzarli ed esporli formando dei “gruppi di prodotto” che fra di loro abbiano sempre attinenza l’uno con l’altro.

Esporre per gruppi di prodotto, ha 3 vantaggi:

  • Ti consente di fare vendite abbinate;
  • In vetrina gli articoli diventano più visibili;
  • Hanno un maggior impatto sul cliente rispetto al singolo prodotto, perché indicano l’ampiezza di gamma, ossia la varietà e l’assortimento di articoli presenti nel tuo centro estetico.

Così, se il tema è “Sconfiggere la cellulite” ti basterà formare un gruppo di tre prodotti come ad esempio: crema, gel anti-cellulite e scrub levigante per il corpo etc… per dare un’idea al cliente della varietà di articoli che può trovare nel tuo centro estetico su quel “problema” specifico.

Ricordati che…

Hey, aspetta un attimo prima di continuare, c’è una cosa di cui vorrei parlarti. Si tratta di un segreto che è rimasto “sommerso” per anni, e pur essendo una cosa tanto antica, per la maggior parte dei proprietari di negozi appare come una cosa nuova. Presta attenzione a questa frase:

Più cresceranno le tue competenze e maggiori saranno i risultati del tuo negozio.

Pensaci bene, se hai fatto la giusta esperienza nel mondo del retail hai già capito quanto è profondo questo concetto, l’importanza della conoscenza è una verità che esiste da migliaia di anni eppure oggi sembra che in molti vadano solo di corsa senza una direzione.

Ma tu ovviamente sei diverso, perché se sei qui e stai leggendo queste righe significa che sei già orientato a sviluppare le tue competenze, quindi non fermarti, fai un passo avanti, puoi iscriverti gratuitamente alla Cliento School e dare inizio ad un vero percorso,

sarai costantemente aggiornato sulle più avanzate strategie e sulle nuove meccaniche per la gestione del negozio, così in un mondo in continuo cambiamento le tue competenze saranno sempre al passo: vieni a sbirciare la pagina di iscrizione, ci vogliono pochi secondi, iscriviti adesso »

Una volta deciso il tema della tua vetrina non devi aggiungere prodotti differenti che non hanno nessuna attinenza con il tema vetrina, altrimenti confondi il cliente.

Inoltre aggiungere prodotti differenti rispetto al tema, rende la tua vetrina dispersiva e meno efficace.

Esporre singoli prodotti con la tecnica della “ripetizione”

Se invece decidi di focalizzare l’attenzione del tuo cliente su un solo prodotto allora dovrai utilizzare la tecnica della “ripetizione”.

The Body Shop

In che cosa consiste?

Semplicemente metterai più confezioni dello stesso prodotto sulla tua struttura espositiva.

La ripetizione rafforza l’idea e l’immagine del prodotto nella mente del cliente, è un pò come se aiutasse il cliente a memorizzarlo nei suoi ricordi.

Bene, ora che conosci le basi da seguire per allestire una vetrina di un centro estetico, puoi seguire i consigli su come allestire le vetrine in ogni periodo dell’anno seguendo le lezioni da qui: come allestire la vetrina di un negozio >>

Non ti resta che metterti all’opera e realizzare la tua prossima vetrina seguendo questi semplici passi.

Alla prossima,

Elena Gaddò
autrice del corso
Le vetrine si fanno così >>

Cliento School