ATTENZIONE: Il sito è ottimizzato per una visione in verticale, gira il tuo tablet/smartphone.

ATTENZIONE: Il sito è ottimizzato per una visione in orizzontale, gira il tuo tablet/smartphone.

Se pensi che Instagram sia un social per ragazzini annoiati, ahimè, devo dirti che ti stai sbagliando… e ora ti spiego subito perché Instagram per i negozi può essere un prezioso alleato.

Instagram non solo è sempre più utilizzato dalle aziende come vetrina per i propri prodotti ma, grazie anche alle ultime implementazioni, può diventare un prezioso alleato per il tuo negozio per:

  • fare sondaggi e richiedere il parere degli utenti (grazie agli stickers disponibili per le Instagram Stories, per esempio),
  • vendere (sì, hai letto bene… grazie agli shoppable post e agli shoppable tags per le Stories).

Prendendo spunto da un famosa canzone potremmo dire
Social du du du
Oltre l’engagement c’è di più…”

#1 INSTAGRAM PER NEGOZI: COME USARLO PER FARE RICERCHE DI MERCATO E PER VENDERE

Ti dico fin da subito che non tutti i profili hanno già attive tutte queste funzionalità, purtroppo.
Ad ogni modo, tu controlla di avere l’applicazione aggiornata.

Partiamo dalle “ricerche di mercato”.

Come ti dicevo, Instagram può essere utilizzato, ancor prima che per vendere, per fare dei sondaggi e porre delle domande al nostro pubblico.

Queste funzionalità sono tutte disponibili attraverso degli appositi sticker presenti nelle Instagram Stories:

  • sondaggio,
  • emoji a scorrimento,
  • domanda aperta.

Nel caso del sondaggio puoi scrivere una domanda alla quale le persone potranno rispondere solo Sì o No. Come ha fatto la nostra Barbara:

Nel caso dell’emoji a scorrimento puoi sceglie tu l’emoji, in base alla domanda che vuoi porre (magari mettendo un cuore se la domanda è “quanto vi piace questo prodotto?”) e gli utenti ti mostreranno il loro livello di apprezzamento o meno posizionando l’emoji sulla barra orizzontale (se è tutta a sinistra la risposta è “zero”, se è tutta a destra la risposta è “moltissimo”).

Infine, nel caso della domanda aperta, tu creerai un quesito e gli utenti potranno scrivere le loro risposte.

Facciamo un bel esempio concreto: hai un negozio di stampe e stai facendo rifornimento in magazzino dal tuo fornitore e taaac, fai una Instagram Story per chiedere ai tuoi utenti se preferiscono la stampa A o la stampa B…

Mica male avere questo tipo di riscontro prima di procedere con un ordine, non credi?

E ancora: devi decidere quale outfit esporre in vetrina. Fai una Instagram Story e chiedi al tuo pubblico quale delle 2 combinazioni di look che hai creato gli piace di più.

Ehi, aspetta un attimo prima di continuare, perché se quanto stai imparando potrebbe richiedere un po' di tempo per essere applicato c'è una cosa fondamentale che devi fare per aumentare le tue vendite in modo pratico e il più veloce possibile; sto parlando di 15 tecniche di vendita che se seguirai ti permetteranno di amplificare risultati delle tue pubblicità, domanda: hai già scaricato il report pdf gratuito "327%, incrementa i profitti del tuo negozio con queste 15 tecniche di vendita?" (non ci credere prova) Fallo subito, puoi ricevere il pdf da questa pagina >>

Fatto? Proseguiamo dal paragrafo precedente, se ti ho interrotto la lettura perdonami, ma scaricare e leggere queste 15 tecniche di vendita è davvero importante per TE, per riprendere il filo puoi ripartire anche solo un paragrafo indietro e ricominciare...

Decidi tu quale di questi 3 strumenti può fare più al caso tuo.
Io ti suggerisco di fare dei test e di valutare come le persone interagiscono con le diverse domande e poi valutare quale funziona di più (ricordati che 1 non è un test… devi provare questi strumenti più volte per poter tirare le somme).

Vendere su Instagram.

Invece, per quanto riguarda la vendita tramite Instagram, sono essenzialmente 2 le funzionalità che sono state introdotte:

  • gli shoppable post,
  • gli shoppable tag per le Stories.

Cosa sono e come si realizzano gli shoppable post?

Gli shoppable post sono dei normalissimi post che noi creiamo all’interno del nostro profilo Instagram Business, nei quali è possibile taggare dei prodotti che poi possono essere direttamente acquistati dagli utenti.

Per attivare gli Shoppable Post, però, bisogna possedere determinati requisiti e possono essere attivati solamente mediante una particolare procedura:

  • devi vendere beni fisici conformi alle “condizioni del venditore” e alle “normative sulle vendite” di Facebook,
  • il tuo account Instagram deve essere convertito in un profilo aziendale,
  • il tuo profilo aziendale deve essere collegato ad un catalogo Facebook (che può essere creato e gestito direttamente nella tua Pagina Aziendale Facebook tramite la Vetrina, mediante Business Manager, oppure mediante le piattaforme Shopify e BigCommerce).

Gli shoppable tag, invece, sono praticamente la stessa, identica cosa, disponibile, però, per le Instagram Stories.

Perché questa funzionalità è particolarmente interessante su Instagram?

Perché recenti ricerche hanno confermato che su questa piattaforma le persone si affezionano di più ai brand, sono più inclini a seguire profili aziendali, apprezzano i post di prodotto e, quindi, sono anche già più propense, mentalmente, all’acquisto.

Queste che abbiamo appena visto, però, sono solo delle funzionalità.
Non dimenticarti che se vuoi usare questi strumenti per fare marketing dev’esserci sempre una strategia a monte.

Non basta taggare un prodotto in un post perché, magicamente, questo venga venduto.
È fondamentale avere una strategia a monte, costruire una base follower in target (follower reali, non meri numeri…), avere un piano editoriale, misurare i risultati, ecc.

 

#2 COME APRIRE UN PROFILO INSTAGRAM PER IL TUO NEGOZIO E COME CONVERTIRLO IN UN PROFILO BUSINESS

Come ti dicevo, alcune di queste funzionalità sono disponibili solo per un profilo business (gli shoppable post & tag).

Se non hai ancora un profilo Instagram o se non hai ancora fatto il passaggio al profilo aziendale, in questo video ti spiegherò passo, passo come fare.

 

#3 5 IDEE PER SFRUTTARE INSTAGRAM ALL’INTERNO DEL TUO NEGOZIO

Cosa amano gli utenti di Instagram? Il fatto che li rende dei protagonisti!

Le Stories, poi, sono l’esaltazione all’ennesima potenza di questo concetto: foto e video sempre, a tutte le ore, per raccontare cosa si fa, come lo si fa e dove lo si sta facendo!

Perché non sfruttare, quindi, questa tendenza a tuo vantaggio?

Puoi allestire il tuo negozio in maniera strategica e “Instagram – oriented” per fare brading o, meglio, per farlo fare per te ai tuoi clienti.

Per esempio:

1) Puoi mettere la cornice Instagram in vetrina o nel negozio per incentivare i selfie e quindi la viralità delle foto.

Instagram-per-negozi-Come-usarlo-per-vendere-cornice-Instagram-TheBoutique-Seneca

Anche noi abbiamo fatto la cornice Cliento School 🙂

Instagram-per-negozi-Come-usarlo-per-vendere-cornice-Instagram

2) Puoi posizionare degli adesivi nei camerini o in determinati punti del negozio e incentivare le persone a farsi lì la foto e poi postarla per chiedere agli amici un parere sull’acquisto. Quante volte ti è capitato che le persone ti abbiano chiesto se potevano fare una foto per poi farla vedere a parenti e amici a casa prima di procedere all’acquisto?
Tu incentivale a pubblicare direttamente su Instagram la foto (magari facendo una Story), in questo modo girerà anche il nome del tuo negozio, o il tuo hashtag.

Instagram-per-negozi-Come-usarlo-per-vendere-adesivo-Gattoni

3) Puoi spingere il tuo hashtag per fare branding, sfruttando il negozio stesso, come in questo esempio di Autogrill con l’hashtag #storiesdicaffè, per farlo ha usato dei cartelli appesi nel punto vendita.

Instagram-per-negozi-Come-usarlo-per-vendere-hashtag-storiesdicaffe

4) Puoi sfruttare la selfie-mania per fare delle vetrine attuali.

Instagram-per-negozi-Come-usarlo-per-vendere-MichaelKors-MandarinGallery-Singapore

Michael Kors – Mandarin Gallery – Singapore

5) Infine puoi sfruttare la nuova funzionalità “Name Tag” per stampare degli adesivi o dei cartoncini/cartellini da posizionare in negozio (magari sugli specchi, nei camerini, vicino alla cassa, ecc.) e far sì che le persone ti seguano su Instagram semplicemente scansionando l’immagine (in pratica funziona più o meno come un QR code, ma la scansione viene fatta direttamente dall’app di Instagram). Ricorda di fornire sempre una motivazione accattivante al cliente per chiedergli di far qualcosa… cioè, che vantaggi può avere lui nei seguire il tuo negozio su IG? Promo dedicate? Anteprime? Ecc.

Instagram-per-negozi-Come-usarlo-per-vendere-cornice-Instagram-Nametag-ClientoSchool

Insomma, come vedi Instagram può essere un valido alleato per il marketing del tuo negozio!

Alla prossima e mi raccomando
Studia, Agisci, Misura, MIgliora e soprattutto… fai tante foto!

Elisa Todesco
Esperta in comunicazione & Social Mida
autrice del corso Instagram facile per Negozi >

  • Ehi ti sei già iscritto alla newsletter della Cliento School?

    Inserisci il tuo nome e la tua email per rimanere sempre aggiornato sul mondo del Retail...

    Cliento School