ATTENZIONE: Il sito è ottimizzato per una visione in verticale, gira il tuo tablet/smartphone.

ATTENZIONE: Il sito è ottimizzato per una visione in orizzontale, gira il tuo tablet/smartphone.

Come scegliere la location di un negozio è uno degli argomenti più discussi, dibattuti, maltrattati e spesso sottovalutati. E succede ogni volta che si decide di aprire e trasformare il proprio progetto in un negozio reale, ma non solo.

Questo è un problema, un pensiero che spesso affligge anche tutti quei negozianti che si sono resi conto che la loro location è sbagliata, inadeguata al loro negozio.

Che hanno paura di trasferirsi, pensando che se lo facessero potrebbero commettere nuovamente gli stessi errori.

Beh… con una premessa velocissima,

Hai progettato ogni dettaglio del tuo negozio vero?

Sicuramente, avrai sentito la parola “business plan” tantissime volte e forse ti va anche un po’ di traverso. Magari pensi che non sia una cosa alla tua portata o sei proprio tu che non hai voglia di farlo in prima persona.

Così cerchi qualcuno a cui delegarla, qualcuno che possa occuparsene al posto tuo, che senti di dover dirigere il tuo impegno verso qualcos’altro. Ahi…Ahi..Ahi, questa cosa purtroppo non va per niente bene!

Qualcuno adesso, potrebbe sentirsi confuso, e magari anche tu ti starai chiedendo che cosa centra il business plan con: “Come scegliere la location di un negozio?”.

Te lo dico subito. Innanzitutto…

Non esiste una location perfetta per tutte le attività.

Questo dipende molto da vari fattori e da che tipologia di negozio hai intenzione di aprire e appunto come l’hai progettato.

La progettazione è essenziale, ma non ti sto dicendo che devi fare un super business plan finanziario.

Ci sono molte cose che devi assolutamente conoscere e alcuni errori che devi assolutamente evitare.

Prima di offrirti tutte le informazioni e metterti a conoscenza di tutti i parametri da seguire per scegliere e realizzare una location perfetta per il tuo negozio, ti mostro i…

3 punti che approfondiremo:

1 – I fattori del tuo progetto che impattano sulla scelta della location

2 – Errori comuni che sono assolutamente da evitare se non vuoi partire con un negozio già destinato a chiudere.

3 – Le caratteristiche chiave che ti aiutano a capire come scegliere la location di un negozio… quella perfetta ovviamente 😉

Cominciamo!

1. Come scegliere la location di un negozio: I fattori del tuo progetto che hanno un impatto sulla scelta della location

come scegliere la location di un negozio

Andiamo subito al sodo e vediamo quali sono i punti del tuo progetto che influenzeranno la scelta della tua location.

A – Il tipo di target che vuoi raggiungere con i prodotti che venderai.

Questo punto è importante perché in base al tuo pubblico devi avere chiaro che a te non basta avere il negozio in una posizione dove c’è tanta gente o tanto passaggio pedonale.

Quello che conta è che ad essere raggiungibile sia proprio il tuo target, quindi devi sapere chi è!

Se ancora non l’avessi fatto leggi il nostro articolo per scoprire come capire il target di un negozio.

B – Nella tua strategia di marketing ci sono partnership che ti farebbero comodo?

Negozi con cui potresti collaborare e che ti porterebbero un ottimo “scambio clienti”?

Questo punto è decisamente intuitivo e logico.

Se, come consigliamo hai previsto partnership con negozianti i cui prodotti sono complementari ai tuoi ma NON in concorrenza, allora sarà molto utile sapere se ci sono partner che ti interessano e dove sono posizionati rispetto alla location che desideri o che stai cercando.

C – Il tuo progetto è di nicchia? Sei uno specialista?

Ricorda che più ti specializzi e più sono i km che i clienti saranno disposti a fare per raggiungere il tuo negozio,naturalmente se metti il negozio in un deserto…

Non ci sono storie, il numero di persone che ti circondano è sempre importante. Se cerchi la location perfetta è ovvio che devi guardare anche la “quantità”.

Ehi, aspetta un attimo prima di continuare, altrimenti rischi di impegnarti come un matto per poi non ottenere risultati a causa di qualche meccanismo o approccio di mentalità sbagliato. Si dice spesso di "avere la giusta mentalità" e visto che abbiamo a che fare con migliaia di negozianti capisci che ti conviene ascoltarci se non vuoi sbattere contro un muro, quindi, domanda: hai già scaricato la traccia audio gratuita: "Le 7 Bestemmie dei negozianti"? Contiene i 7 errori che DEVI assolutamente evitare, insomma, è gratis quindi scaricalo subito, puoi ricevere il file audio da questa pagina >>

Fatto? Se ti ho interrotto la lettura perdonami, ma scaricare e leggere questi 7 meccanismi mentali da evitare e il loro "antidoto" è davvero importante per TE, quanto meno per evitare gli errori inutili. Bene, riprendiamo dal punto in cui eravamo arrivati...

Se intorno a te c’è poca gente dovrai aumentare il tuo livello di specializzazione in modo da essere considerato una pietra rara che il tuo target non trova altrove ed è disposto a venire a cercare da te.

Non solo, peggiore è la location e maggiore dovrà essere il tuo investimento pubblicitario che dovrà sopperire a questo problema, stai attento!

D – Quali sono i Problemi o le esigenze o le passioni che soddisfi in modo specifico con i prodotti?

O con i servizi del tuo negozio?

Se conosci i PEP del tuo pubblico allora saprai anche se intorno a te ci sono negozi che li soddisfano vanno presi con le pinze e valutati con attenzione perché potrebbero essere un’opportunità per fare partnership ma anche competitor… da cui:

E – Chi sono i tuoi “competitor tipo”?

Quali negozi sono? Cosa vendono?

Beh, questo punto è davvero semplice, fai un elenco e chiediti quanto possono essere battuti. Quanto puoi fare meglio di loro? Vedo negozi spuntare come funghi nelle location più assurde che sembrano tanto belle ma non badano al fattore concorrenze, hey!

Non devi sottovalutare questo punto, i competitor sono tutti negozi da battere, ti senti in grado di farlo? In che modo? Quali saranno le tue differenze? E quali competenze hai in più rispetto a loro?

Bene.

Queste sono tutte domande che devi porti, prima di aprire o spostare un negozio e prima di iniziare a realizzare la location per il tuo negozio, inoltre tutte queste informazioni approfondiscile ed evidenziale all’interno del tuo business plan, in questo modo ti renderai conto se hai già tralasciato qualche punto essenziale.

 

2. Gli errori comuni assolutamente da evitare se non vuoi partire con un negozio già destinato a chiudere.

In questa fase sarò breve, ma brutale, non voglio farti un elenco infinito di errori, però ce ne sono alcuni che devono essere assolutamente evitati, che se commessi potrebbero portarti a dire addio ai tuoi sogni di realizzare grandi profitti.

Il piccolo elenco di 6 errori da evitare come la peste.

Pensare alla location senza aver prima stilato i cinque fattori che ti ho elencato nel punto precedente

Ascoltare i consigli di amici e parenti, o di chi non conosce fino in fondo il tuo progetto.

Avere fretta nel trovare la location giusta e abbatterti se non la trovi subito. La fretta qui è come un veleno possono volerci anni per trovare la giusta location! Ovviamente non dormire sugli allori, rimboccati le maniche nella fase di ricerca!

limitarsi a cercare la giusta location solo nel proprio paese. Ricorda che tu devi ottenere risultati, non essere comodo. Se scegli solo in base alla distanza da casa un giorno potresti pentirtene.

Scegliere la location in base a quanto costa l’affitto. Qui il problema nasce dal fatto che il negoziante medio pensa che se paga poco di affitto avrà ridotto i costi. Sbagliato. Quello che togli dall’affitto devi metterlo nelle spese di marketing quindi stai molto attento a questo punto.

Credere che la location giusta non sia così importante perché tanto tu sai fare marketing o credere che sia l’unica cosa che conta, perché il passaggio pedonale è tutto! In entrambi i casi stai sbagliando, ogni fattore pesa sulla buona riuscita del progetto, quindi dai il giusto peso a tutto.

 

L’importanza di scegliere la giusta location per il tuo negozio!

Non prendiamoci in giro. Certo la location giusta è fondamentale. Però attenzione, il problema, e che spesso nel mondo del business, si sente dire che il fattore più importante di un negozio sia la location.

Non è sempre vero, ti faccio una piccola domanda:

Andresti a mangiare in un bellissimo ristorante che però offre cibo scadente? O andresti in un salone di bellezza all’ultimo grido dove però non riesci a ottenere ciò che chiedi?

Naturalmente no… quindi ecco la risposta alla tua domanda la location non è l’unico fattore importante ma è un fattore concatenante.

Cosa voglio dire?

Che scegliere la location giusta sicuramente semplifica il lavoro, e invoglia i clienti a venire da te, ma avere una location giusta senza offrire un buon prodotto o senza una buona strategia di marketing, non ti garantisce la riuscita del progetto.

Ma allora come scegliere la location di un negozio? Bene continua a leggere e lo scoprirai.

 

3. Ricapitolando: le caratteristiche chiave che ti aiutano a capire come scegliere la location di un negozio.

Sopra nel fattore E, ti ho detto che non devi scegliere la location in base al costo dell’affitto, però questo non vuol dire che devi spendere cifre astronomiche per una bella location, anche qui devi trovare un compromesso.

Se una location offre delle caratteristiche perfette per il tuo negozio, allora puoi anche decidere di spendere di più, sempre però valutando diversi fattori.

Ecco perché adesso ti elencherò una serie di caratteristiche che devi cercare quando scegli la tua location.

Le caratteristiche per scegliere al meglio la tua location:

A: Tipologia di Area: è adatta al tuo target? E’ una zona che il tuo target frequenta già o che frequenterebbe volentieri?

B: Sei circondato da competitor con la tua stessa specializzazione? Stacci lontano.

C: Ci sono “Negozi Ancora”? I negozi ancora sono quei negozi che attirano il tuo stesso target, o con cui fare partnership, abbiamo visto prima quanto questi siano importanti, ancorarsi a loro può essere una buona mossa.

D: Ci sono “Punti Magnete”? I punti magnete sono quei negozi o attività che attirano gente in generale, come ad esempio librerie, bar, supermercati, oratori, chiese… ovviamente dipende questi posti QUANTA gente portano e soprattutto se la gente che arriva è in TARGET per il tuo negozio… altrimenti depenna questo punto.

E: Ci sono zone di raccolta? A volte ci sono punti che la gente te la portano letteralmente. Sto parlando di fermate di autobus, metro, stazioni dei treni.. inutile dire che anche in questo caso dipende dal tuo target… vedi quanto è importante conoscerlo prima?

F: C’è parcheggio? Come sempre dipende dal tuo negozio, per alcune tipologie avere parcheggio non è così importante ma per altre è fondamentale quindi ragionaci su e non lasciare questa caratteristica al caso.

G: Ogni volta che una location ti piace, mettiti li fuori per parecchi giorni diversi e con un contatore segnati il passaggio di persone… anche questa è una cosa su cui sporcarsi le mani.

Prova ad essere il cliente.

Va da se che “vivendo in prima persona” il passaggio dei potenziali clienti noterai alcune zone che sono migliori e capirai se per il tuo caso fattori come: vetrina ad angolo, doppio senso di marcia, presenza di una rotonda etc.. sono fattori validi oppure no.

Se necessario considera anche di affittare una stanza in quella zona e vivi il paese in determinati punti dell’anno. I flussi cambiano e persino chiedere alle persone del posto può essere utile.

Per sapere come scegliere la location di un negozio questo articolo è veramente fondamentale e sicuramente risponderà ad alcune delle domande che già stavano facendo capolino nella tua mente.

Rileggi più volte questo articolo, prendi carta e penna, segnati appunti e idee e seleziona i parametri più importanti per te, le cosa da fare e quelle che hai già fatto, in questo modo avrai un progetto sempre più chiaro e preciso.

E dopo aver segnato tutto su carta che fare?

Eh, bene adesso ti tocca camminare parecchio, girare le agenzie immobiliari, senza fermarti ad esse, perché spesso capita che alcuni proprietari di locali mettano in fitto lo stabile senza affidarsi ad un’agenzia.

Quindi devi assolutamente, armarti di pazienza e setacciare la città passo passo, e ogni volta che vedi una location che sembrerebbe adatta a te chiama e visitala, ma non farti prendere dall’emozione, visitane più di una per avere le idee chiare su quale sia quella perfetta.

Insomma, se vuoi trovare la location giusta devi dedicarci lavoro, pazienza e molto tempo anche diversi mesi, non avere fretta perché scegliere la location sbagliata potrebbe farti rimpiangere il tempo che non hai impiegato per cercarla.

Abbi pazienza e costanza e vedrai che troverai la location perfetta per il tuo negozio.

Alla prossima!

Sabina Liberatore
Autrice del corso Controllo di gestione del negozio

Studia, agisci, misura, migliora e soprattutto… buona apertura!

  • Ehi ti sei già iscritto alla newsletter della Cliento School?

    Inserisci il tuo nome e la tua email per rimanere sempre aggiornato sul mondo del Retail...

    Cliento School