ATTENZIONE: Il sito è ottimizzato per una visione in verticale, gira il tuo tablet/smartphone.

ATTENZIONE: Il sito è ottimizzato per una visione in orizzontale, gira il tuo tablet/smartphone.

Quando passeggio sono sempre attenta alle vetrine, e noto che in pochissimi sfruttano la Pasqua come un occasione per farsi notare.

Qualcuno ne approfitta per esporre nuovi prodotti, o utilizza qualche adesivo con nuove promozioni… ma davvero pensi che basti questo per attrarre un passante?

Ho pensato di scrivere questa lezione per aiutarti a creare una vetrina di Pasqua “WOW”.

Ogni festa può essere un’occasione per farsi notare. Occorre farlo nel modo giusto.

C’è una domanda che voglio farti prima di proseguire: Lo sai nel campo della comunicazione qual è la cosa che più stimola l’attenzione?

LE STORIE

Ecco come allestire una vetrina di Pasqua, o in qualsiasi altro periodo dell’anno. Devi cercare di riprodurre una storia attraverso la vetrina.

Probabilmente ti starai chiedendo “ Come faccio a riprodurre una storia, mi sembra difficile

Questa lezione è stata creata per forniti tutti gli elementi per creare DA SOLO una vetrina di Pasqua, ti mostrerò come puoi creare una vetrina che parli, che racconti una storia, che susciti la famosa “emozione” nel passante.

Quello che devi fare è semplicemente seguire la formula:

“ Tocchi di colore, qualche elemento scenografico, un motivo per entrare nel tuo negozio e il gioco è fatto”

E’ semplice.

Chiunque la può applicare bastano solo un po’ di buona volontà e impegno.

Psssss... ehi, scusa se mi fermo un attimo ma devo assicurarmi di una cosa: hai scaricato il Vetrina Planner gratuito? Si tratta di uno schema in 5 passi da seguire per allestire le tue vetrine. Qualsiasi vetrina tu voglia realizzare E' LA BASE per fare una allestimento efficace e misurabile, noi ci abbiamo messo mesi per farlo ed è nato dall'esperienza di migliaia di negozianti della Cliento school, TU puoi averlo gratis, perciò approfittane prima che lo ritiriamo dal web mettendolo a disposizione SOLO per chi è già iscritto alla Cliento School, ecco il link fallo subito, scaricalo da questa pagina >>

Fatto? Proseguiamo dal paragrafo precedente, se ti ho interrotto la lettura perdonami, ma scaricare il vetrina planner è davvero importante per TE, per riprendere il filo puoi ripartire anche solo un paragrafo indietro e ricominciare...

Ora vediamo come applicare la ” formula”…

Come allestire una vetrina di Pasqua: idee

#1 i Tocchi di colore

Fai provare sensazioni positive al passante, avvolgilo con i colori della tua vetrina.

E’ una questione inconscia, fin dalla nascita siamo abituati a provare emozioni positive davanti alla Pasqua, la gente si sente in festa, spuntano le uova e le giornate diventano colorate, se sfrutti i colori giusti potrai suscitare tutto questo attraverso la tua vetrina.

I colori sono il primo elemento che suscita emozioni (se ci pensi esistono perfino le terapie del colore).

Ma quali sono i colori della Pasqua e come scegliere gli abbinamenti?

Vanno bene tutti i colori PASTELLO: giallo paglierino, rosino, lilla chiaro, carta da zucchero,verde pisello…

abbinamento-colori-vetrine-pasqua

Se vuoi usarli senza far diventare “Arlecchino” la tua vetrina, eccoti due semplici regole che puoi seguire per rendere semplice la gestione degli abbinamenti dei colori:

  • Scegli 1 colore principale (es. giallo paglierino) e al massimo due secondari (es. rosa e verde)
  • Oppure scegli di fare tutto monocolore (es. tutto giallo)

Ogni elemento in vetrina, dai tuoi prodotti, agli elementi scenografici deve avere questi colori.

Puoi aiutarti con dei poster, anche astratti, ma fai in modo che sia tutto coordinato.

#2 Gli elementi scenografici:

A cosa serve usare gli elementi scenografici?

Per prima cosa servono a suscitare emozioni di stupore al passante, emozioni che con una vetrina normale non prova, infatti se fosse rivolta solo ed esclusivamente ai prodotti esposti risulterebbe fredda e monotona.

Mentre grazie ad una scenografia ben fatta un qualsiasi passate si meraviglia e associa lo stupore che prova al tuo negozio.

idee-vetrina-pasqua

Per seconda cosa grazie alla scenografia potrai esporre meno prodotti e quindi tenerli per le prossime vetrine, e fornire più novità all’occhio del passante.

Variare spesso la vetrina è fondamentale, e se il tema può rimanere lo stesso per un pò, i prodotti devono cambiare con frequenza.

Tranquillo, bastano pochi elementi per creare una vetrina scenografica e oggi trovarli è davvero semplice, anche online.

Quello che ti posso suggerire è di non esagerare, deve esserci il giusto equilibrio tra il tuo prodotto e gli elementi di contorno, questo vale per qualsiasi tipologia di negozio.

La vetrina deve essere pulita e ordinata altrimenti farai solo confondere chi la guarda.

Quali elementi puoi usare per la tua scenografia?

Elementi fisici:

Mettere elementi fisici rende la tua vetrina reale.

E’ come se si abbattesse quel vetro tra i prodotti che hai esposto e chi la sta osservando.

Attenzione, la difficoltà di usare gli elementi reali si trova nel NON cadere nella banalità.

Quello che devi fare è strappare un “WOW CHE VETRINA!”.

Se metti le classiche uova qua e là non otterrai nessun effetto di stupore. Quindi come puoi usare elementi fisici senza diventare banale?

Eccoti alcune idee:

– Puoi usare le uova, ma in modo più creativo come in questa foto:

come-allestire-una-vetrina-di-pasqua-idee-decorado

Foto – Decorado Shop

Uova bianche (in polistirolo o pvc) con sopra una colata di vernice nei colori pasquali che hai scelto in precedenza e che vengono accentuanti da delle semplici shopping bag monocolore.

Oppure guarda cosa ha fatto una negoziante che segue la Cliento School:

negozio-di-Francesco-Iaquinta-gruppo-cliento-school

Foto di Francesco Laquinta

– Puoi sfruttare il coniglietto di Pasqua (che vendono online) e giocare con le carote come in questo caso. Ma senza perdere di eleganza!

allestimento-vetrina-pasqua-conigli-decorado

Foto – Decorado Shop

– Oppure se vuoi qualcosa di low-cost puoi sfruttare dei semplici palloncini, purchè siano dei colori giusti, disposti bene come in foto e con il giusto fondale:

idee-vetrina-pasqua-palloncini

Ho pensato che troverai utile questo sito dove vendono prodotti scenografici per vetrine di Pasqua: Decorazini per le vetrine di Pasqua >>

Sfrutta i poster:

Che siano foto reali o poster astratti io li adoro.

Un semplice poster può aiutarti a creare una vetrina scenografica ad un costo ridotto e con semplicità.

I poster sono molto usati anche dai grandi marchi (prova a farci caso quando passeggi), questo perchè nel campo della comunicazione le foto aiutano a suscitare emozioni.

Un poster che ricordi la Pasqua cambia totalmente l’aspetto della vetrina, quindi prima di sceglierlo poniti le domande giuste:

  • Quali sensazioni voglio trasmettere?
  • Che colori deve avere?
  • Chi è il mio cliente tipo?
  • Posso colpire la sua attenzione “riprendendolo” nei poster?
  • Ho già elementi fisici pasquali?

Eccoti alcuni spunti su come usare un semplice poster:

– Puoi inserire nella vetrina un poster che li rappresenti dei simboli inerenti a questa festività, come delle uova, e in base alla tipologia del tuo negozio puoi usare foto con uova particolari, eleganti o divertenti.

– Se vuoi suscitare forti emozioni usa poster con fotografie di persone o animali. Se hai prodotti per bambini puoi inserire un poster che rappresenti i bambini con i genitori che raccolgono, o mangiano, le uova di cioccolato.

Ad esempio un negozio di animali puoi scegliere un poster con un cane vestito dal coniglio Pasquale, in base alla tipologia del tuo negozio cerca il poster che più lo rappresenta.

Guarda che sensazioni diverse trasmettono queste immagini:

poster-per-le-vetrine-di-pasqua

– Puoi sfruttare i poster anche per accentuare i colori di questa festività. Può bastare anche un immagine astratta.

L’importante è che selezioni immagini altamente professionali. Se hai difficoltà affidati ad un buon grafico.

Sito con Foto professionali per le vetrine di Pasqua >>

Vetrofanie (adesivi):

Le vetrofanie sono un ottimo aiuto per allestire la vetrina di un negozio e per renderla scenografica.

L’unico rischio è che usandone troppe la tua vetrina diventi esagerata, quindi dosane moltissimo l’utilizzo.

Le vetrofanie sono belle se usate come piccoli tocchi, usale solo se non hai altri elementi a disposizione per creare la tua vetrina scenografica.

In questo caso non devi per forza usare elementi della festività, che spesso risultano “bozzi”, è sufficiente qualcosa di contorno.

Ad esempio se hai usato dei coniglietti di pasqua puoi usare una vetrofania che ricordi i ciuffi d’erba.

Personalmente ti consiglio di usare le vetrofanie per azioni commerciali, cioè per dare il motivo per entrare nel tuo negozio, ma lo vedremo nel prossimo punto.

Ogni vetrina deve avere SEMPRE una “call-to-action”, ovvero un invito ad entrare o un invito a fare un’azione per raccogliere il contatto email del passante.

Tieni le vetrofanie per questo scopo.

Attenzione, se decidi di pubblicizzare un’iniziativa in vetrina, informati se c’è una tassa da pagare presso il tuo comune o l’ente di riferimento. Evita brutte sorprese.

#3 Il Motivo per entrare nel tuo negozio

E’ vero che la vetrina deve strappare un “WOW” al passante, è anche vero che la vetrina deve essere uno strumento COMMERCIALE.

Prova a immaginare: la tua vetrina scenografica cattura l’attenzione del passante, cosa succede se si ferma, l’ammira e poi se ne va?

Devi offrire al passante un motivo per entrare nel tuo negozio, e ogni festa ti da occasione per crearne di nuovi.

Se vuoi approfondire meglio l’importanza di creare un processo commerciale per trasformare un estraneo in cliente le vetrine fanno parte della fase “ATTRAI”.

Per questo ti consiglio di seguire la lezione: le 3 fasi per incrementare le vendite in un negozio >>

vetrina-idee-creative

Non basta sperare che il passante desideri i tuoi prodotti esposti in vetrina, offri un motivo in più.

Attenzione! Creare un “motivo” non vuol dire mettere gli sconti, devi creare un’ iniziativa originale.

La domanda da porti è:

“Cosa posso offrire per motivare il passante ad entrare nel mio negozio? In questo caso come posso sfruttare la Pasqua?”

Qualsiasi sia il tuo negozio puoi inventarti una pacchetto pasquale, basta che “incornici” il tuo prodotto o servizio con il tema della festività.

Esempi.

Eccoti alcuni esempi adatti a questa occasione:

Puoi fare vincere un premio. Ordina 3 uova di Pasqua con all’interno 3 diversi premi (in questo caso guarda il regolamento dei concorsi a premio) o buoni regalo dei tuoi prodotti o servizi.

Magari vai dalla pasticceria del paese così fai anche relazioni. Ricordati che i tuoi primi clienti sono i commercianti vicino a te.

Poi, puoi pubblicizzare attraverso la vetrina l’ estrazione del premio.

Per partecipare basta lasciare una e-mail all’interno del negozio o collegarsi via Qr-code al tuo sito. In questo modo invogli un passante ad entrare e in più raccogli il contatto.

Puoi vendere (o regalare) le uova con all’interno un buono per i tuoi prodotti o servizi.

Comincia a farti preparare poche uova al cioccolato poi se te ne servono altre le fai su ordinazione.

Prova a pensarci, finalmente i tuoi clienti possono regalare delle uova di Pasqua con un regalo utile e originale!

Ricorda di esporre le uova in un numero LIMITATO, in modo che il cliente percepisca la rara occasione e si faccia prendere dalla paura di perdersi la tua bella iniziativa.. che pubblicizzerai con una vetrofania sulla tua vetrina.

Puoi fare la stessa cosa con un cesto Pasquale, che include un uovo (vero o finto) e intorno i tuoi prodotti.

Mi raccomando informati bene sui permessi che ci vogliono per tenere degli alimenti in negozio, chiama la ASL di riferimento o chiedi alla pasticceria.

Il concetto è uno: Impegnati nel pensare ad un’idea diversa per regalare un cesto o delle uova di Pasqua che faranno rimanere a bocca aperta il passante.

Insomma sii creativo e sfrutta la vetrina per questa festività, perchè anche delle magliette possono diventare un’idea per Pasqua se presentate nel modo giusto:

idee-packaging-per-pasqua

Come allestire una vetrina di Pasqua: IDEE per le diverse tipologie di negozi

Ho pensato di elencarti alcune idee pratiche di come allestire una vetrina di Pasqua in base alle diverse tipologie di negozio.

Ti consiglio di leggerle tutte, ti daranno spunti per realizzare il tuo allestimento.

Come allestire una vetrina di pasqua per prodotti piccoli?

es. Allestimento vetrine negozi di animali:

Non mi è mai capitato di vedere negozi di animali fare una vetrina di pasqua, ma prova ad immaginare se anche un negozio di animali creasse una vetrina con questo tema… con pochi tocchi cambierebbe impatto.

allestimento-vetrine-negozi-di-animali-per-pasqua

  • Sicuramente un poster con il cane vestito da coniglietto di Pasqua (come quello nell’immagine sopra), catturerebbe l’attenzione di chi passa, strappando un sorriso.
  • Come elementi fisici si potrebbero utilizzare dei giochi per animali a forma di carota, sparsi su qualche mazzo di fieno in modo da riprendere la foto del poster.
    In centro metterei un prodotto “pasquale”, come da esempio il mangime di agnello, con una scritta del tipo: “felice Pasqua anche per il tuo cane!”.
    In questo modo usi due elementi che invogliano all’acquisto: il gioco a carota e il mangime.
  • All’entrata metterei un bel vaso a forma di cane (o con altri animali) con dei fiori del periodo di Pasqua mischiati a dei fiori con il colore del tema, ci vedrei bene l’ arancione chiaro che riprende le carote.
  • In fine una Call-To-Action con una vetrofania per partecipare all’estrazione, con in premio una fornitura di cibo per animali. Per partecipare?
    Basta condividere la foto del proprio animale sulla pagina di Facebook del negozio e lasciare un recapito (mail o telefono).

Se vendi oggetti molto piccoli puoi usare le uova di dimensioni reali per inserire il prodotto stesso:

idee-vetrine-di-pasqua-tiffany
2° Come allestire una vetrina di pasqua per l’abbigliamento & co?

es. Allestimento vetrine abbigliamento bambini:

In questo settore si è più propensi a mettere decori in base alle festività, ma è difficile trovare negozi di abbigliamento che fanno vetrine di forte impatto. In questo caso chi lavora bene sono i grandi marchi, dai quali c’è sempre da prendere spunto.

elementi-allestimento-vetrine-pasqua-negozi-abbigliamento-bambini

  • Essendo un negozio per bambini si può giocare con 3 colori ( sempre 1 principale e 2 secondari).
  • Metterei un poster che emozioni i genitori e che trasmetta felicità, proprio come il poster con la foto della mamma che raccoglie le uova di Pasqua con la bimba.
  • Vedrei bene un praticello finto sulla pedana dei manichini, e vicino a ogni manichino/bimbo metterei le uova giganti colorate, come se le stessero raccogliendo.
    Infine, proprio come nella foto delle uova colorate, metterei delle shopping bags SOLO del colore principale.
  • Essendo già molto ricca come vetrina userei la vetrofania unicamente per promuove l’ iniziativa. Magari puoi regalare delle matite colorate a tutti i bambini delle mamme che si iscrivono alla tua newsletter.
    O se vuoi organizzare un estrazione a premio (informati bene sui permessi) puoi regalare un pupazzo a forma di consiglio.

Puoi anche sfruttare i manichini stessi, mettendo in testa delle orecchie da coniglio:

idea-manichini-vetrine-di-pasqua

Guarda come anche un negozio che vende abiti per la sposa può sfruttare la Pasqua:

idee-vetrine-pasquali

Come allestire una vetrina di pasqua per chi vende servizi?

es. Allestimento vetrina per negozio parrucchiere:

A parte vetrofanie su promozioni/costi dei servizi o poster con i tagli di capelli, non mi capita di vedere parrucchieri che sfruttano la loro vetrina per le festività, un vero peccato, si possono fare molte cose per attirare l’attenzione, anche a Pasqua!

In questo caso ci vuole tutt’altro impatto, serve una vetrina che trasmetta un forte look.

allestimento-vetrine-negozi-parrucchiere-per-pasqua

  • Sicuramente metterei un bel poster, ma questa volta ci vuole qualcosa come la donna con le orecchie da coniglio Pasquale, che riprende il tema in modo sexy e con molta eleganza.
  • Un parrucchiere può permettersi anche di usare il nero come colore, ma lo abbinerei ad uno secondario come il giallino o lilla (che con il nero stanno benissimo).
  • Giocherei con delle vetrofanie nere a forma di forbici che svolazzano qua e là ai lati del poster, come a formare una cornice.
  • E infine la famosa vetrofania per la call-to-action la farei di colore chiaro.
    L’idea di pubblicizzare la vendita delle uova di cioccolato con all’ interno un buono per la piega dei capelli in questo caso è perfetta. Prova ad immaginare, la tua cliente regala un uovo ad un’amica.
    Lei va sul sicuro perchè tutti tagliano i capelli e tu hai un nuovo potenziale cliente!

Come allestire una vetrina di pasqua per gli alimentari?

Es. Allestimento vetrina per negozio Enoteca:

Per prima cosa metterei in vetrina SOLO il vino su cui vorrei puntare, un vino che stia bene con l’agnello e con cui festeggiare il giorno di Pasqua.

Non farti prendere dalla “fissa” che più prodotti metti in vetrina meglio è.

Non c’è niente di più sbagliato, tanti prodotti creano solo confusione ed è anche stato rilevato che attirano meno l’attenzione.

idee-allestimento-vetrine-negozi-di-enoteca-per-pasqua

  • Metterei dei calici di vino intorno alla bottiglia che si deve pubblicizzare e farei uscire degli ovetti di cioccolato con la carta rossa o gialla così ricordano il vino e riprendono le uova di Pasqua mantenendo la classe che in un negozio di vino non può mancare!
  • Userei un poster che ricordi brindisi e festeggiamenti in modo da far vivere la sensazione che si proverà acquistando una bottiglia di vino.
  • Punterei su colori come il rosino o il giallino proprio per riprendere anche il colore del vino.
  • E per la call-to-action farei una sorta di gioco/quiz sul vino, chi risponde esatto alle domande del quiz (su internet ci sono strumenti che ti permettono di farlo) vince una degustazione di vini nel negozio o un buono.
    In questo caso puoi raccogliere il contatto anche del passante che non entra perchè può andare con il suo smartphone sul tuo sito… persino quando sei chiuso!

Cosa aspetti, comincia a progettare la tua vetrina di Pasqua,

alla prossima!

Elena Gaddò
autrice del corso
Le vetrine si fanno così >>

  • Ehi ti sei già iscritto alla newsletter della Cliento School?

    Inserisci il tuo nome e la tua email per rimanere sempre aggiornato sul mondo del Retail...

    Cliento School