ATTENZIONE: Il sito è ottimizzato per una visione in verticale, gira il tuo tablet/smartphone.

ATTENZIONE: Il sito è ottimizzato per una visione in orizzontale, gira il tuo tablet/smartphone.

Come pubblicizzare un negozio su Instagram? A dir la verità, è un’operazione che richiede una serie di attività congiunte da mettere in atto.

Come avrai avuto modo di constatare, se ti sei già approcciato a questo media, non basta pubblicare delle belle foto con qualche filtro… magari fosse così facile, vero?

Instagram negli ultimi anni è stato uno dei social che ha suscitato più interesse non solo da parte degli utenti ma anche da parte di brand e aziende e, quindi, anche di negozi come il tuo.

Risulta sempre più complicato riuscire ad emergere, però con ben 19 milioni di utenti attivi in Italia, già nel 2018 (Fonte: Hootsuite), non può proprio essere ignorato.

E poi… Complicato sì, ma non impossibile! Infatti, come ti dicevo, ci sono tutta una serie di attività che si possono attuare per raggiungere i nostri obiettivi, allora scopri come pubbicizzare un negozio su Instagram attraverso sei attività strategiche.

 

6 attività strategiche per scoprire come pubblicizzare un negozio su Instagram

1) La pubblicità su Instagram funziona se…

Ormai è cosa nota, no? I social per i negozi (ma per le aziende in generale), non sono uno strumento gratuito.

Se si vogliono ottenere risultati concreti è indispensabile investire del budget adeguato in sponsorizzazioni che devono, poi, essere gestite in maniera costante e metodica.

Per farlo abbiamo a disposizione due strumenti:

  • l’app di Instagram
  • la piattaforma di Gestione Inserzioni di Facebook.

Il primo è sicuramente lo strumento più facile e immediato, ma ti dico subito che non è quello che io consiglio per gestire le sponsorizzazioni in modo ottimale.

Se vogliamo che il nostro budget sia fruttuoso dobbiamo rivolgere le nostre inserzioni a target profilati dettagliatamente e questa profilazione è possibile metterla in campo solo utilizzando lo strumento Gestione Inserzioni di Facebook.

Per esempio, puoi rivolgere le tue inserzioni;

  • a un pubblico personalizzato che già ti conosce perché ha visitato il tuo sito o determinate pagine del tuo sito.
  • Al tuo database, caricando un file contatti o mediante un semplice copia/incolla dei dati.
  • A dei pubblici simili che crei a partire dalla tua lista clienti, magari suddivisa per preferenze di prodotto (hai un negozio di abbigliamento uomo/donna? Puoi creare una lista di clienti che hanno acquistato solo prodotti da uomo, ecc.).
  • A un target profilato per interessi e dati demografici (età e sesso, ecc.), oltre che per area geografica.

Insomma, se conosci questo strumento sai che è, al momento, lo strumento pubblicitario che consente la miglior targetizzazione.

2) Crea contenuti belli: la chiave per sapere come pubblicizzare un negozio su Instagram

Su Instagram l’immagine la fa assolutamente da padrona (occhio che questo non vuol dire che poi tralasciare il copy, eh… sia mai!!!).

Ed è quindi sulla realizzazione di un’immagine obiettivamente bella che ci dobbiamo focalizzare.

Ma non solo… l’immagine deve anche essere coerente con il nostro negozio (per esempio a livello di colori, di stile, ecc.) e le varie foto devono essere in qualche modo coerenti tra di loro.

In altre parole: devi trovare il tuo stile ed essere “gradevole alla vista” ed immediatamente riconoscibile per il tuo target.

Ti faccio un esempio, se ti dico #saponinaturali, tu che tipo di immagine ti aspetti di trovare facendo una ricerca su Instagram e quale di queste due, qui sotto, ti colpisce e ti piace di più?

esempio di post su Instagram di negozio

Fonte: Instagram

esempio post di successo per promozione negozio

Fonte: Instagram

Ho volutamente nascosto il numero di like perché è un dato che, da solo, ci dice davvero poco.

Qui, quello che mi interessa è proprio farti capire che ci sono dei contenuti e delle tipologie di foto che su Instagram hanno decisamente più successo.

E in merito alla coerenza delle foto “tra di loro”, ecco a cosa mi riferisco:

Come pubblicizzare un negozio su Instagram profilo

Fonte: Instagram

Da questo esempio, si vede immediatamente che lo stile è riconoscibile.

3) Le Stories sono il tuo alleato N°1

Che le stories siano un formato comunicativo che ha avuto un ottimo successo non è neanche in discussione. E sai che un terzo delle storie di Instagram più viste sono proprio quelle delle aziende?

Gli utenti le adorano e per te che hai un negozio, sono un ottimo modo sia per farti conoscere che per conoscere meglio il tuo target e i suoi gusti.

Quindi, per pubblicizzare al meglio il tuo negozio su Instagram ti consiglio di sfruttarle in questi due modi, che ti spiego a seguire.

a) Raccontati e mettici la faccia

Cosa vuol dire?

Vuol dire che tendenzialmente funzionano di più le Stories in cui ci sono persone, soprattutto per chi, come te, ha un negozio in cui le persone entrano e si trovano faccia a faccia con te o con il tuo personale (mentre io vedo ancora moltissime stories che riportano solo la stessa foto quadrata già pubblicata come post…).

Fatti conoscere e riconoscere, crea delle rubriche tematiche, vai in diretta per presentare i nuovi arrivi. Hai mai provato a fare le dirette Facebook in contemporanea alle dirette di Instagram? Prendi due piccioni con una fava e puoi far conoscere a chi ti segue su Facebook che sei attivo anche su Instagram e viceversa… insomma, FATTI VEDERE!

Ricordati che i social sono nati come luoghi di relazione virtuale tra persone…

Instagram story di un negozio

Fonte: Instagram

 

esempio foto storie di un negozio

Fonte: Instagram

b) Approfondisci la conoscenza del tuo target

Come?

Per esempio, attraverso l’uso di alcuni sticker, quali i sondaggi e le domande.

Puoi sì fare delle Stories dove presenti l’ultimo prodotto arrivato in negozio ma al posto di creare un contenuto prettamente commerciale/di vendita, prova a far sentire protagonista il tuo utente e a coinvolgerlo.

Chiedi ai tuoi follower se preferiscono la versione verde o quella arancione di quel tostapane, chiedigli se gli piace la nuova vetrina e così via… E i risultati potranno dare modo anche a te di fare delle valutazioni. Per esempio, se all’80% del pubblico non piace la mia ultima vetrina, allora mi chiederò se sia il caso di fare qualche variazione.

Come pubblicizzare un negozio su Instagram story 3

Fonte: Instagram

 

Come pubblicizzare un negozio su Instagram story 4

Fonte: Instagram

 

Insomma, come pubblicizzare un negozio su Instagram con le Stories? In pratica, quello che devi cercare di fare è di essere coinvolgente e di non limitarti solo a far vedere un prodotto.

4) I Freebie ti fanno notare dal target

Innanzitutto, ti spiego cos’è un freebie perché, purtroppo, molto spesso viene usato come sinonimo di concorso o giveaway.

Invece, è proprio uno strumento che serve per ovviare, in maniera legale (!!!), a tutte quelle norme e restrizioni che ci sono in merito a concorsi, lotterie e giveaway, appunto (tra notaio, multe, valore minimo del prodotto, estrazioni, ecc.).

E per la serie: “Come pubblicizzare un negozio su Instagram sfruttando il fatto di omaggiare qualcosa?”, ecco che ci viene incontro il freebie.

In pratica: si tratta essenzialmente di creare un documento pdf, una landing page sul sito web o un e-book da regalare a tutte le persone che compiono determinate azioni (che deciderai e comunicherai tu).

In questo, modo non sarai più legato al valore minimo del prodotto, alle estrazioni del vincitore, ecc. perché sto regalando a tutti “un qualcosa” che non ha un vero e proprio valore commerciale.

Ma andiamo sul concreto. Ecco, un esempio di quello che puoi fare per accrescere la tua fan base in target in modo “organico” su Instagram:

  • come ti dicevo, puoi preparare un bel pdf, un e-book o una landing page in cui scrivi dei consigli per il tuo target (“Le 10 tendenze della moda Curvy per la primavera 2020”, “I 7 step per scegliere le tende di casa senza commettere errori”, “5 modi per addestrare i tuoi cuccioli”, ecc.), o dove offri delle risorse. E questo sarà il tuo freebie.
  • Stabilisci delle regole affinché le persone possano scaricare il tuo freebie, per esempio:
    – sono o devono diventare tuoi follower,
    – devono condividere il post dove parli del freebie nella propria story,
    – devono taggare il profilo del tuo negozio nella suddetta story.
  • Fai un bel post nel tuo profilo Instagram dove spieghi per bene il tutto, cioè di che regalo si tratta e quali sono le condizioni per averlo.
  • Infine, dopo aver verificato che tutti i passaggi siano stati rispettati, invia il link (via messaggio diretto) per scaricare il proprio premio.

Guarda l’esempio qui sotto.

promuovere un negozio su IG con i freebie

Fonte: Instagram

Questo è un modo “furbo” non solo per far crescere la tua fan base ma per farla crescere grazie a persone realmente in target, mi spiego meglio. Se a me non interessa sapere quali sono “I 5 modi per addestrare un cucciolo” difficilmente farò tutta la procedura per poter scaricare il freebie. Al contrario, se sono interessato all’argomento e l’argomento è strettamente collegato al tuo negozio, sarò perfettamente in target!

La periodicità con cui fare questo tipo di iniziative la puoi decidere tu in base al tempo che puoi dedicare al preparare il freebie, agli argomenti e molto altro ancora (una volta al mese? Con il cambio di stagione? Ecc.).

Chiaramente, come avrai capito, è una cosa che dev’essere seguita per bene (dalla preparazione del materiale fino a controllo di “chi ha fatto cosa” e all’invio del materiale).

5) Con gli hashtag acquisisci visibilità

Ha ancora senso dedicare tempo a questa attività? Assolutamente sì!

C’è chi dice che “il peso” degli hashtag sia diminuito con il passare del tempo. Ma sta di fatto che oggi sono comunque uno dei sistemi più immediati per far sì che i nostri post e le nostre Stories compaiano a chi sta facendo una ricerca (con hashtag), anche se non è un nostro follower.

Ovviamente, per essere intercettati da un pubblico potenzialmente in target, è indispensabile usare gli hashtag giusti al momento giusto!

Usare hashtag troppo generici probabilmente farà perdere il nostro post nel mare magnum dei contenuti che contengono il medesimo hashtag.

Ti faccio un esempio: se vendi attrezzature sportive per sport invernali e utilizzi l’hashtag “winter”… beh, il tuo sarà uno tra i 124 milioni di post già presenti nella piattaforma.

Come pubblicizzare un negozio su Instagram hashtag 1

Quante probabilità hai, secondo te, di venire “intercettato” dal tuo target con questo hashtag?

Ma ecco che se iniziamo a essere un po’ più specifici i numeri si riducono.

Per esempio, guarda come cambia il numero di post usando l’hashtag #wintersport, che è di sicuro un hashtag già più in linea col tuo negozio rispetto al generico #winter.

Come pubblicizzare un negozio su Instagram hashtag 2

Una delle regole fondamentali per far sì che i nostri post non siano scambiati per dei bot, poi, è quella di cercare di variare gli hashtag con una certa frequenza.

E questa è cosa buona e giusta non solo per questo motivo ma anche per comparire nelle ricerche che gli utenti fanno in determinati periodi dell’anno: pensa a

#Natale2019, #Regalidi Natale… oppure #saldi2020, ecc.

Anche in questo caso, evita di essere troppo generico (o anche troppo specifico: per esempio #regalidinatalemilano conta meno di 100 post, quindi le probabilità che le persone lo utilizzino e che intercettino, così, il tuo post, sono molto basse).

Infine, ricordati sempre di inserire tra gli hashtag anche quelli legati al territorio (soprattutto per chi vende solo direttamente e non online) e al prodotto.

Quindi, ricerca e analizza gli hashtag che includono il tuo paese/provincia e la tua attività, per esempio:

#negoziPadova, #negoziabbigliamento, #abbigliamentoroma, #abbigliamentocurvy, #abbiggliamentoneonato

Attenzione: gli hashtag devono sempre e comunque essere collegati al reale contenuto della foto/della storia!
Non usare l’hashtag #saldi2020 se nel post non stai parlando, effettivamente, di un prodotto che farà parte dei saldi 2020… mi raccomando, ne va della tua credibilità.

6) Valuta collaborazioni con Influencer

Ok, diciamo subito che nel marasma di auto-proclamati influencer trovare delle collaborazioni valide non è cosa né semplice, né veloce ma, se fatta bene, può portare ottimi risultati.

Ma quindi, cosa devi fare in concreto?

In pratica devi cercare di capire, analizzando il profilo Instagram, le interazioni, l’eventuale blog, se nella tua zona (se hai un’attività locale) o, comunque, nel tuo settore ci sono persone con “un’autorità” tale da “influenzare”, in maniera positiva, le scelte del tuo target.

Ti lascio qualche consiglio su come procedere con questa tipologia di collaborazioni:

  • intraprendi questa attività di influencer marketing solo se hai già un obiettivo di marketing, una bozza di piano di comunicazione e un budget in mente. Perché è davvero un lavoro impegnativo, soprattutto in fase di ricerca dei giusti influencer (cioè, è già difficile trovarli a livello generale, se poi devono anche essere “local” capisci bene che è un bel lavorone, insomma).
  • Intraprendila solo quando hai già un profilo attivo e ben avviato, in modo da poter avere una certa autorevolezza e risultare interessante anche tu agli l’influencer di turno.
  • Analizza i profili di chi ti, eventualmente, ti contatta per proporti una collaborazione, sia per verificare la sua “validità”, sia per ricercare altri profili simili al suo.
  • Fai una ricerca con gli hashtag correlati alla tua attività e al tuo territorio (#igersvicenza, #pizzaroma, ecc.) e analizza i profili che trovi a partire dalla foto che vedi.
  • Fai una ricerca anche su “luoghi” per vedere che tipologia di contenuti vengono pubblicati nella tua zona e chi sono le persone che li pubblicano.
  • Infine, contatta gli influencer in maniera professionale, presentando il tuo negozio e i relativi prodotti e spiegando l’idea di collaborazione che hai in mente (obiettivi, attività richiesta, ecc.).

Come pubblicizzare un negozio su Instagram influencer

Fonte: Instagram

Conclusioni

Come hai visto, ci sono diverse attività che si possono mettere in campo per pubblicizzare un negozio su Instagram… devi solo metterti all’opera! Sei pronto?
Il vero segreto del successo è lavorare sodo, comprendere i gusti dei tuoi follower e non smettere mai di analizzare i risultati per migliorarsi.

Tu hai dei trucchi per da svelarci per aiutare altri negozianti a scoprire come pubblicizzare un negozio su Instagram?
Lascia un commento qui sotto.

Alla prossima,

Elisa Todesco
Esperta in Comunicazione & Social Media
Studia, agisci, misura, migliora

  • Cliento School
    error: Il contenuto è protetto!