ATTENZIONE: Il sito è ottimizzato per una visione in verticale, gira il tuo tablet/smartphone.

ATTENZIONE: Il sito è ottimizzato per una visione in orizzontale, gira il tuo tablet/smartphone.

In questo articolo vediamo le migliori idee per attirare clienti in un negozio. Indice:

Buona lettura!

Ti è mai capitato di balzare in piedi e sentire l’esigenza di dover far qualcosa?

Un’esigenza, così forte, un vero e proprio bisogno di mettersi lì a lavorare e portare avanti la tua idea anche a notte fonda, perché senti che quello che farai avrà un forte impatto…

Se ti è capitato, significa, che hai avuto dei lampi di genio, per cui valeva la pena lavorare sodo, tuttavia a volte si fatica ad avere queste idee rivoluzionarie e ci si arrabatta cercando di trovarne una…

Ecco, il nostro compito oggi è di darti le migliori idee per attirare clienti in un negozio, in modo da ispirati e accendere quel lampo.

Vedremo ben 12 idee per attirare clienti in un negozio (altamente profilate) + altre 5 idee virali, una bomba insomma.

Come citava, Harvey B. Mackay:

Avere un’idea dovrebbe essere come stare seduti su uno spillo; dovrebbe farti balzare in piedi e fare qualcosa.

Penso e spero che ne farai un bel po’ di balzi leggendo quest’articolo.

12 idee per attirare clienti in un negozio

1. Organizza eventi curiosi

Come già sai, se ci segui, gli eventi stagionali e nazionali rappresentano una grande opportunità per catturare l’attenzione di nuovi clienti. Eh sì… i negozi vivono proprio degli eventi: Natale, saldi, Halloween, cambi stagione ecc… sono tutti eventi.

Allora perché non sfruttare anche eventi più insoliti?

Rappresentano un’ulteriore occasione per coinvolgere e attirare la curiosità di un pubblico che magari non ti conosceva prima.

Per esempio, se hai una profumeria, potresti sfruttare la giornata mondiale del bacio, che cade il 6 luglio, per proporre un rossetto in omaggio ad ogni cliente che fa una spesa di almeno tot euro.

L’importante è scegliere eventi che siano affini al tipo di negozio e coerenti con l’immagine dello stesso. Vuoi un altro spunto?

Se hai una cartoleria potresti trarre vantaggio dalla festa degli insegnanti, il 5 ottobre, per proporre idee regalo da fare ai maestri. Non pensi che i bambini ne sarebbero entusiasti?

Oppure guarda l’esempio di Barbara di Non Solo Seta, che per la settimana dell’ambiente ha creato un evento di riciclo di biancheria intima. Per ogni capo portato in negozio veniva dato un buono da 10 euro da spendere (con una spesa minima di 60 euro). Che dire?
Proprio una bella iniziativa. eventi curiosi negozio non solo seta

Come trovare eventi curiosi?
Ci sono davvero tantissime ispirazioni, per esempio, le giornate dedicate al:

  • caffè (6 febbraio)
  • sole (3 maggio)
  • sorriso (4 ottobre)

Puoi fare una ricerca su Google, digitando frasi come: “eventi maggio” o “feste maggio”.
Un’altra idea è quella di prendere ispirazione da eventi celebrati all’estero per portare una novità nella tua zona. Per questo scopo puoi usare il sito Days of The Year: dove troverai migliaia di eventi a seconda del mese e del giorno che ti interessa. Vuoi alcuni esempi interessanti? Eccoli:

  • Love your read hair day – Ama i tuoi capelli rossi
  • Giornata delle infradito
  • Giornata dei single

Insomma, c’è proprio da sbizzarrirsi e ci sono idee per ogni tipo di negozio.

2. Trova il tuo “secondo Natale”

Perché ti parlo di Natale?
Perché come sai il Natale è l’evento in cui la maggior parte dei negozianti investe più tempo energia e budget rispetto agli altri eventi dell’anno. È il più importante e atteso dell’anno perché porta una gran fetta del fatturato, ad esempio le profumerie La Gardenia a Natale realizzano il 25-28% del fatturato annuo. E poi le persone sono alla ricerca di regali e quindi saranno più predisposte a provare negozi nuovi per trovare il regalo perfetto.

Ecco perché dovresti trovare un secondo evento che abbia gli stessi vantaggi e caratteristiche del Natale.
Per esempio, se hai un negozio con prodotti di benessere o una profumeria, la Festa della Donna, può essere molto probabilmente il tuo “secondo Natale” oppure se sei un fiorista, San Valentino probabilmente è l’evento ideale a questo scopo.
Come per tutti gli altri eventi, dovrai porre attenzione a tutte le fasi per metterlo in piedi, da quella del pre-evento fino a quella del post evento, ma anche alla vetrina e alle promozioni. Dato che questo evento assumerà la stessa importanza del Natale, dovrai essere bravo a creare un forte senso di attesa in negozio e anche a lasciare il segno emotivamente.

Vedrai che investire soldi e tempo in qualcosa di simile al Natale porterà risultati notevoli dato che le persone entrano in negozio già con l’idea di comprare.

3. Stimola l’acquisto d’impulso con la vetrina

Come spesso ci avrai sentito dire, le vetrine sono la pubblicità in 3D del tuo negozio.
E sono la pubblicità più potente, perché scatena proprio l’acquisto d’impulso: i passanti incuriositi dalla vetrina, entrano in negozio magicamente…
E non è tutta magia, statistiche dimostrano che una bella vetrina può aumentare le vendite del 540% – Fonte Russell R. Mueller.
Ed è proprio l’acquisto d’impulso che caratterizza il modello di business dei negozi, rispetto ad altre attività; se attribuisci il giusto valore e tempo alla vetrina, vedrai che ti porterà ancora più clienti nuovi.

Con la vetrina puoi contare sull’immediatezza, mentre altre forme di pubblicità portano risultati nel più lungo termine. Per esempio, se una persona ti vede su Facebook, ci vorrà un bel po’ prima che si presenti in negozio.

Quindi, il punto è che devi capire quali attività di marketing sono più proficue e organizzare bene il tuo budget, ma le vetrine non possono essere ignorate mai.

4. La location fa parte della tua strategia

Ci si dimentica facilmente che la location è già una pubblicità che si paga tutti i mesi.
Dunque, le potenzialità della location devono essere valutate e valorizzate. Cosa voglio dirti?

Che dovresti riconsiderare la tua location: pensare se hai fatto la giusta scelta, fare delle valutazioni su quanto paghi per l’affitto e quanto è il ritorno in termini di visibilità del negozio data dalla location.
Come sai, se il tuo negozio è in una via del centro, l’affitto costerà di più, perché il numero del flusso di gente che passa davanti al negozio è maggiore. Ci sono però casi dove si può avere un negozio nella via centrale ma magari la vetrina risulta per vari motivi nascosta e la location non è poi così un affare. Oppure magari per il tipo di negozio che hai è meglio offrire una comodità a livello di parcheggio piuttosto che una location in centro città.

Quello che voglio dirti è di iniziare a considerare la location come un investimento, anche di marketing, e ponderare se sia il caso di spostarti per ottenere maggiore visibilità per avere clienti nuovi.

5. Non sottovalutare la pubblicità cartacea

Una delle idee per attirare clienti in un negozio da non sottovalutare è proprio quella della pubblicità cartacea, perchè è un tipo di pubblicità particolarmente adatta a chi ha un’attività geolocalizzata, come i negozi. Perché?

Perché una persona che vede continuamente il tuo negozio sui manifesti e poi si trova a passarci davanti, ti noterà sicuramente a colpo d’occhio, si ricorderà di averti già visto e non ci vuole molto a capire che questa familiarità lo spronerà ad entrare in negozio. Insomma, questo tipo di attività è davvero fondamentale per i negozi fisici.

Bisogna sottolineare che per avere nuovi clienti bisogna fare questo tipo di pubblicità in modo massiccio per conquistare la maggior parte del target possibile e farsi vedere e rivedere.
Metti più manifesti uguali nella tua zona di riferimento e distribuisci i volantini in zone strategiche. Mi raccomando sii costante nel farlo.

6. Usa le foto giuste sui social

Le foto sui social sono fondamentali, hanno un grandissimo impatto sul passaparola grazie alla facilità di condivisione e renderanno il tuo negozio affidabile agli occhi dei nuovi clienti. Qualche esempio vincente?

  • Mostra foto mentre sei operativo in negozio: durante gli eventi o anche mentre stai allestendo o facendo allestire le vetrine.
    Vedi l’esempio di Elettra che mostra il personale intento a confezionare pacchetti natalizi.

foto erboristeria mentre si confezionano i regali

  • Raccogli foto dei tuoi clienti in negozio o mentre usano il prodotto una volta a casa.
  • Crea un’area selfie, così i clienti stessi condivideranno le foto mentre sono in negozio.

Tutto ciò ti aiuta ad attrarre i nuovi clienti, perché stai creando riprova sociale, lo scopo è trasformare la diffidenza in fiducia verso il tuo negozio.

7. Sfrutta Google Maps a dovere

Come avrai sentito già molte volte dalla Cliento School, Google Maps è uno dei tool indispensabili e per di più gratuiti per i negozi di oggi.

Perché per prima cosa il 46% di tutte le ricerche di Google hanno a che fare con informazioni locali e poi l’88% delle persone che cercano un’attività locale dallo smartphone la visitano o telefonano entro 24 ore (Fonte).

Dovresti aver già creato da tempo un account, e la domanda che ti faccio è: lo aggiorni mai? Lo usi veramente a dovere?
Dovresti per esempio, avere già gli orari di apertura e dovresti aggiornarli nei periodi festivi o di cambiamento, se non lo fai darai un disservizio al nuovo potenziale cliente – non è una bella prima impressione!

Ma non solo…

Anche qui le foto sono un’arma potentissima: le inserisci nel tuo account? Dovresti inserire anche le foto degli interni del negozio, così il non ancora cliente sarà più invogliato a venire in negozio per la sua prima visita, se vede che il negozio è interessante.
Metti anche le foto con te o le tue commesse, tutte queste piccolezze abbattono la paura di provare un nuovo negozio, il cosiddetto “muro della diffidenza”.

Per ricapitolare, quello che ti voglio ricordare è di tenere aggiornata e sfruttare la tua scheda del negozio, ricordandoti di:

  • Aggiungere e aggiornare le foto, anche del negozio stesso.
  • Inserire il numero per Whatsapp, se disponibile.
  • Avere gli orari sempre corretti.
  • Incentivare le recensioni.

8. Dai consigli sui social

Condividere consigli e curiosità è un modo per dare un servizio di valore a quelli che sono già tuoi clienti, ed è anche un modo per avvicinarsi a chi ti conosce poco. Queste persone, vedendo e rivedendo i tuoi post, i video o persino le dirette sui social, si avvicineranno a te, magari iniziando a commentare sotto una tua comunicazione e a questo punto, ogni volta che lo faranno, il passo che li porterà in negozio sarà sempre più naturale.

Questo è quello che continua a fare Simona, proprietaria di un negozio di bomboniere. Ecco un esempio molto interessante di una delle sue chicche di valore.

consiglio FB da negozio bomboniere

Oppure la simpatica Flavia, negoziante di una ferramenta, che dà indicazioni utilissime e interessanti su prodotti da utilizzare in varie situazioni, come la sua spiegazione del perché la candeggina non elimina le spore della muffa.

Idee per attirare clienti in un negozio Ferramenta

9. Fai sondaggi sui tuoi prodotti

Un’altra soluzione per coinvolgere i potenziali nuovi clienti è quella di creare sondaggi. I sondaggi sono importanti perché sono contenuti che portano engagement con il tuo pubblico e ti permettono di essergli più vicino, in un modo più interattivo: infatti, sono proprio coloro che partecipano ai sondaggi i veri protagonisti che collettivamente daranno una risposta alle tue domande. È stato dimostrato da molti, tra cui Buzzsumo, che le domande sono i tipi di post che creano più movimento. Sono un tipo di contenuto anche altamente condivisibile, e… condivisioni = farsi vedere a nuove persone.

Un esempio interessante di un sondaggio di Pandora, che chiede quale sia il braccialetto preferito tra le due opzioni proposte.

sondaggio Pandora come una delle Idee per attirare clienti in un negozio

Oppure l’esempio di Thun, che crea oggetti per la casa in uno stile tutto unico, che ha lanciato un simpatico sondaggio per Halloween: “scegli il tuo gatto preferito”. social scegli gatto preferito

Inoltre, se il sondaggio riguarda un prodotto, è un modo interessante per mostrarlo. I tuoi follower a forza di interagire con i tuoi sondaggi e scoprire i tuoi prodotti, si avvicineranno inconsciamente al tuo negozio che hanno già apprezzato partecipando appunto ai sondaggi. Interagendo, le persone conosceranno meglio il tuo negozio e per effetto del familiarity bias, ovvero la tendenza a preferire ciò che si conosce meglio, saranno attirate magneticamente alla soglia del tuo negozio.

10. Sfrutta i regali che i tuoi clienti fanno agli amici

Vediamo un’idea davvero semplice da mettere in pratica e davvero efficace.
Se uno dei tuoi attuali clienti viene in negozio per fare un regalo, puoi inserire nella shopper o nel pacchetto regalo stesso una cartolina dove proponi un buono, meglio se scritto in valuta “ti regaliamo 20 euro”.
Se chi riceve il regalo apprezza quello che ha ricevuto, tornerà da te in negozio per approfittare della promozione.

Un’altra astuzia è anche quella di inserire i riferimenti social e del sito web, così chi non utilizzerà il buono, magari inizierà ad interessarsi ed interagire con te lo stesso.

11. Usa copy efficaci e immagini attraenti

Quando promuovi il tuo negozio c’è da fare attenzione a come comunichi il messaggio, un testo azzeccato unito ad un’immagine attraente e professionale è la combinazione perfetta per rendere il tuo messaggio più persuasivo.

È inutile pensare a mille strategie se poi non si cura questo aspetto.

Per esempio, se per una promozione straordinaria vuoi proporre un 10% di sconto su una spesa di 50 euro, il tuo messaggio dirà:

“Se fai un acquisto di 50 euro, te ne regaliamo 10”.

Parlare di valuta e di regalo ha un forte impatto percettivo sul cliente che ci penserà due volte prima di lasciarselo scappare. Molto più forte di un messaggio con scritto: “Buono del 10%”, non trovi?

Ancora una volta, ti mostro un esempio di un post su Facebook di Pandora, che appunto dice: “Pandora vi regala metà del vostro nuovo bracciale”. Noti la sottigliezza? Invece di dire il classico “50% di sconto sul tuo prossimo acquisto”, Pandora annuncia che regalerà ben metà del bracciale. post pubblicitario Pandora

Dall’esempio, di Pandora si può anche evidenziare l’utilizzo dell’aggettivo “nuovo”: “Iniziate una NUOVA storia. Pandora vi regala metà del vostro NUOVO bracciale”.
Le persone amano avere l’ultima edizione, la novità più bella e quindi incorporarlo nel messaggio è davvero efficace.

Per ricapitolare, nella prossima promo parla di soldi “regalati”, anziché sconto, e se puoi utilizza l’aggettivo NUOVO.

12. Utilizza articoli civetta

Prima di tutto, cosa sono gli articoli civetta? Sono:

  • prodotti facili da acquistare
  • fortemente scontati con lo scopo di attirare l’attenzione di nuovi clienti
  • spesso prodotti di marca o comunque conosciuti.

Tramite la promozione degli articoli civetta a prezzi molto convenienti vi è la possibilità di entrare in relazione e incentivare i nuovi clienti a testare il negozio.
Nel retail è una strategia molto utilizzata, prendo un esempio noto a tutti…
Ti sei mai chiesto perché certi supermercati poco prima del Natale svendono panettoni e pandori? Perché scadono?

No, la verità è che tali supermercati perdono anche fino al 50% con questi prodotti! Ma, questi soldi li recuperano tutti.

Si perchè prima attirano la gente verso il supermercato, per via del prezzo conveniente dei panettoni, un prodotto facile da comprare e che è molto richiesto in quel periodo dell’anno. Poi una volta nel supermercato grazie al visual e alla vendita di prodotti in linea con quello civetta, le persone è chiaro che comprano altro, in dicembre i carrelli sono sempre molto ricchi e il mancato ricavo sul panettone viene ampiamente compensato dalla vendita di altri prodotti che fanno lievitare considerevolmente il guadagno.

Ma veniamo al tuo negozio, come sfruttare i prodotti civetta? Ecco un esempio: se hai un negozio di borse, potresti provare a fare un accordo con il tuo con il tuo fornitore per ottenere delle cinture ad un prezzo vantaggioso, così facendo sarai in grado di mettere in pratica questa strategia per attirare nuovi clienti. Poi starà a te, con le tue abili doti da negoziante, sapere vendere anche altra merce per alzare lo scontrino medio e poi fidelizzare il nuove cliente.

Attenzione, ricordati di promuovere come articoli civetta, solo prodotti correlati al negozio per non avere persone completamente fuori target. Devi trovare il tuo “panettone”.

Extra: 5 idee per attirare i clienti in un negozio, davvero virali!

Ora ti voglio presente 5 idee ancora più virali. Il concetto di viralità indica qualcosa che si diffonde capillarmente e velocemente tramite i nuovi mezzi di comunicazione. Quindi mettere in pratica un’idea virale per il tuo negozio, ti assicurerà una popolarità rapidissima e molto diffusa in zona e di conseguenza ti porterà nuovi clienti.
Ecco allora altre cinque idee per attirare clienti in un negozio!

1.Vetrine viventi

Per chi non lo sapesse, elemento portante della vetrina vivente sono le persone stesse che si trasformano in manichini e dominano la vetrina.
Qui sotto una bella vetrina vivente di Carisma, un negozio di intimo, seducente, vero?

foto di vetrina vivente in negozio di intimoFonte: https://www.carismatagliecomode.it/vetrina-vivente/

Le vetrine viventi sono un’ottima forma di pubblicità perché da un lato sollecitano il passaparola e sempre più persone passeranno dal tuo negozio, dall’altro, la stampa e i quotidiani locali si interesseranno e magari dedicheranno anche un articolo al tuo negozio.

Se la tua vetrina non è abbastanza grande e il tempo lo permette, puoi persino creare la tua vetrina vivente all’esterno del negozio, come mostrato nella foto qui sotto.

esempio di vetrine viventiFonte: https://ecodibiella.it/attualita/vetrine-viventi-successo-in-centro-foto/

E per rendere tutto ciò ancora più interessante puoi coinvolgere i tuoi clienti! Perché non farli diventare protagonisti della tua vetrina per scattarsi delle belle foto da condividere sui social?

2. Eventi di paese organizzati dai negozianti

Cosa sono? La famosissima Notte Bianca, che ormai si celebra un po’ ovunque, è un esempio calzante. È molto importante organizzare eventi di questo tipo, per coinvolgere flussi di gente delle zone limitrofe. Ecco perché queste iniziative sono interessanti.
Potresti parlare con gli enti di riferimento ed inventare nuove feste come la festa della Primavera coinvolgendo tutto il vicinato, per dare così il via a flussi di nuova gente e quindi di potenziali clienti.
Una volta concordato l’evento con anticipo, potrai pensare ad una promozione o un’iniziativa ad hoc da proporre a chi passa davanti al tuo negozio.

Lo scopo è creare un flusso molto alto di persone grazie all’effetto virale di queste iniziative.

3. Sfilate e corsi

Se decidi di partecipare a degli eventi come la festa della primavera organizzare una sfilata è un’ottima idea per coinvolgere il paese e farsi pubblicità promuovendo ovviamente la tua nuova collezione. Certo, non tutti i negozi saranno in grado di organizzarne una perché dipende dal settore merceologico, se però vendi accessori, scarpe o abbigliamento, dovresti provare assolutamente. È fondamentale coinvolgere altri negozi in target, ma anche fotografi e chissà se attirerà anche l’attenzione di giornalisti.
Non solo… prova a far partecipare attivamente i tuoi clienti. Nel caso della sfilata, potresti proporre alle tue clienti di diventare “modelle per un giorno”, questo le farà sentire gratificate e inviteranno all’evento ancora più persone.

Se non hai uno dei negozi menzionati sopra, potresti invece organizzare un mini corso formativo, inerente ai prodotti che vendi. Per esempio, se vendi cialde e macchine del caffè potresti invitare un esperto ed organizzare un corso di assaggio professionale del caffè. Un altro esempio è quello di Elettra che nella sua erboristeria ha organizzato una serata Fisiognomica.

Corso in erboristeria come una delle Idee per attirare clienti in un negozio

4. Giochi e concorsi

Un’altra delle idee per attirare clienti in un negozio più virale è quella dei giochi e concorsi da organizzare o in negozio o sui social. Questa tattica ti permette di incuriosire i clienti nuovi poiché la notizia si spargerà facilmente, i tuoi clienti ne parleranno prima di tutto e se poi promuovi anche sui social sarà facile innescare un effetto a catena.

Per esempio, in occasione di Halloween potresti pensare ad organizzare un gioco come quello quanto pesa la zucca il cliente che si avvicinerà di più al peso effettivo riceverà un regalo o uno sconto. Puoi fare questo gioco in più round così più persone avranno l’occasione di partecipare.

Oppure come ti accennavo puoi organizzare un concorso o contentest sui social, come ha fatto Gaia Greco per il suo negozio di calzature.

contest come una delle idee per attirare clienti in un negozio

Gaia ha condiviso un post su Facebook, dove chiedeva di indovinare il numero di fiori nella foto. Chi ha indovinato ha ricevuto un buono sconto di 20 euro da spendere proprio nel suo negozio di calzature. Il successo aspettato si è rivelato con ben 151 commenti!

5. Osa sempre!

Con quest’ultimo punto vorrei ispirarti ad osare sempre, pensa in grande, pensa a cosa possa piacere per attirare l’attenzione, pensa a tutto ciò che sia in linea con quello che vendi.
Per esempio, Carlotta Gheno proprietaria di LIZÉ, un negozio che vende solo capi naturali e biologici, ha avuto l’idea geniale di invitare un ospite speciale in negozio: una pecorella! Infatti, il logo del loro negozio è proprio una pecorella, quindi dimostra che questo evento non solo è in linea con i prodotti che vendono e il target, ma anche con il brand stesso. È infatti necessario non essere azzardati e pensare a qualcosa che sia coerente con il brand del negozio.

pecorella in negozio

Sono sicuro che questo evento l’ha resa ancora più famosa in paese, ha portato nuovi clienti e i bambini si sono divertiti moltissimo.
Insomma, pensa a qualcosa di stravagante e fuori dagli schemi che ti permetta di avvicinarti a chi non ti conosce ancora.

Conclusioni

Ti ho fatto balzare dalla sedia almeno un po’ con queste idee?

Trovare le giuste idee per attirare clienti in un negozio e dedicare un budget a queste attività ti porterà sicuramente nuovi clienti e non solo. Io ti ho dato 17 idee, ora tocca a te, trarne ispirazione ed adattarle al tuo negozio.

Hey, aspetta, prima di andare, ti va di condividere un’idea davvero bella che hai applicato nel tuo negozio e ti ha portato nuovi clienti? Scrivi un commento qui sotto!

Alla prossima,

Roberto Chiera
Fondatore Cliento School
Studia, agisci, misura e migliora!

  • Cliento School
    error: Il contenuto è protetto!