ATTENZIONE: Il sito è ottimizzato per una visione in verticale, gira il tuo tablet/smartphone.

ATTENZIONE: Il sito è ottimizzato per una visione in orizzontale, gira il tuo tablet/smartphone.

Le promozioni sono tra gli argomenti che suscitano più chiacchierio. Sono in tanti i negozi stufi di fare continuamente sconti.

Il fatto è che le promozioni devono esistere, semmai devono essere studiate e inserite all’interno di una strategia.

Se la promozione è ben pensata, e quindi non mi riferisco al classico 20% o 40% di sconto generale, ti darà un’occasione per creare movimento sui social e nelle comunicazione con i tuoi clienti.

 

1. Come scegliere la Promozione giusta

Per farti capire bene come questa programmazione ti faccio un esempio con due situazioni diverse.

Primo esempio: promozione per ottenere NUOVI clienti.

Se il tuo problema è che troppi clienti entrano e non comprano ti servirà probabilmente una promozione che involgi a fare la prima vendita.

La 1° vendita è importantissima infatti è con quella che ti aggiudichi il cliente.

Ma se il cliente non compra, che cosa fai?

Facciamo finta che un possibile cliente entra nel tuo negozio si fa un giro e poi se ne va. Tu che fai? La maggior parte dei negozianti lo saluta gentilmente e sperano che ritorni.

Hai mai pensato a un piano B? Che ti permetta di non lasciar scappare il cliente a mani vuote…

Una buona idea potrebbe essere quella di lasciargli, mentre è nel negozio negozio, un buono per la prossima volta. Metti una scadenza ma ricorda di non dare obblighi minimi d’acquisto.

Oppure puoi pensare ad una cartolina che lo involgi ad andare su un articolo del tuo sito dove offri dei consigli, in questo modo lo agganci e potrai usare il Remarketing per farti vedere ancora da lui con altre promozioni.

Lo scopo è riuscire a far tornare un potenziale cliente che non ha ancora acquistato nel tuo negozio. Se lo lascerai andare via a mani vuote, ahimè, invece di tornare da te andrà probabilmente dalla concorrenza.

Secondo esempio: raggiungere il budget di vendite previsto

Ottobre è appena finito e ti accorgi che non hai ancora raggiunto il tuo budget previsto.

Hey, aspetta un attimo prima di continuare, c’è una cosa di cui vorrei parlarti. Si tratta di un segreto che è rimasto “sommerso” per anni, e pur essendo una cosa tanto antica, per la maggior parte dei proprietari di negozi appare come una cosa nuova. Presta attenzione a questa frase:

Più cresceranno le tue competenze e maggiori saranno i risultati del tuo negozio.

Pensaci bene, se hai fatto la giusta esperienza nel mondo del retail hai già capito quanto è profondo questo concetto, l’importanza della conoscenza è una verità che esiste da migliaia di anni eppure oggi sembra che in molti vadano solo di corsa senza una direzione.

Ma tu ovviamente sei diverso, perché se sei qui e stai leggendo queste righe significa che sei già orientato a sviluppare le tue competenze, quindi non fermarti, fai un passo avanti, puoi iscriverti gratuitamente alla Cliento School e dare inizio ad un vero percorso,

sarai costantemente aggiornato sulle più avanzate strategie e sulle nuove meccaniche per la gestione del negozio, così in un mondo in continuo cambiamento le tue competenze saranno sempre al passo: vieni a sbirciare la pagina di iscrizione, ci vogliono pochi secondi, iscriviti adesso »

Quindi hai bisogno di trovare delle idee per fare delle promozioni “di massa”. Ovvero una promozione che prevede un gran numero di vendite concentrate in 2 o 3 giorni.

Per riuscire a fare tante vendite in pochi giorni hai bisogno di incentivare i tuoi CLIENTI che hai nel tuo database a venire il giorno x per comprare il prodotto, o i prodotti, x.

La nota più importante di questa promozione è quella di non farla su tutti i prodotti che hai in negozio. Commetteresti un gravissimo errore!

Scegli i prodotti su cui vuoi basare la promozione e punta solo su quelli.

Riflessione:

Come puoi notare queste due promozioni sono molto diverse l’una dall’altra, ma ancora di più la “vita” del cliente è diversa.

E in base alla diversa vita del cliente che ti muoverai per pubblicizzare la tua promozione in corso.

Infatti nella prima situazione non hai ancora il contatto del cliente. Quindi dovrai trovare il modo di raggiungerlo con altri mezzi, ad esempio con un buono cartaceo.

Mentre nella seconda situazione la promozione di massa è sui contatti che hai già acquisito e sarà fatta molto probabilmente grazie all’utilizzo di sms e newsletter.

Quindi prima di fare una promozione a caso, ricordati di sceglierla in base:

  • all’obiettivo che devi raggiungere o problema che devi risolvere
  • a che punto del Retail Funnel si trova il cliente

 

2. Il punto dolente delle Promozioni di un negozio

Ecco il punto dolente, che porta all’insuccesso di alcune promozioni.

Qualsiasi idea promozionale che fai devi pubblicizzarla.

Ho sentito pensieri da parte di negozianti della serie:

“Oltre a fare una promozione che mi fa guadagnare meno devo anche spendere soldi nella pubblicità?”

Se hai fatto anche tu questo pensiero è perché vedi la pubblicità come un costo e non come un investimento.

Per il bene del tuo negozio fai questo switch mentale è inizia a capire che la pubblicità è un modo per ottenere maggiori guadagni e non come una perdita di denaro.

Certo, se non hai mai fatto pubblicità e ti improvvisi può capitare che non ti porti il risultato che speravi.

Ma non ti devi bloccare, altrimenti li si che sono soldi buttati via. Devi continuare e migliorare.

Per farti per comprendere che anche tu puoi pubblicizzarti con successo e per darti un po’ di carica, ti riporto un esempio reale di Barbara, che fa parte dei Negozianti illuminati Club

idee promozionali per il negozio

Come puoi vedere per ottenere risultati non servono cifre enormi. Serve un buon piano. Serve saper usare certi strumenti, e soprattutto non avere paura di mettersi in gioco.

 

3. I 6 passi per attuare la tua promozione

1° passo: programma delle idee promozionali per il tuo negozio in base alle diverse esigenze e in base alla vita del tuo cliente.

2° passo: crea per ogni promozione anche un piano pubblicitario e scegli il canale più adatto (gli sms, le newsletter, una cartolina cartacea, etc… )

3° passo: Ricordati che è importante iniziare la promozione con un preavviso (pre lancio). Dopodiché fai il lancio della tua promozione e poi nuovamente al termine della promozione con un messaggio post-lancio.

4° passo: Monitora al meglio tutta la tua strategia. In questo modo puoi migliorare per la volta successiva. Raramente è buona la prima!

5° passo: Ricordati di sfruttare le leve indicate nella guida Tecniche di vendite per il negozio

6° passo: Per far sì che la promozione sia veramente efficace devi scegliere una sola categoria di prodotti e incentrare la tua idea promozionale su quella. Ad esempio se hai un negozio di intimo punta sui reggiseni confort, oppure se hai un negozio di abbigliamento sulle magliette basic, oppure se vendi caffè punta sulle cialde al gusto forte ecc…

 

4. Come superare il blocco di idee.

Leggendo i vari commenti e messaggi che ci arrivano, abbiamo capito che il blocco è sopratutto causato dal pensiero di una promozione come uno sconto generale su tutti i prodotti.

Questo pensiero è totalmente sbagliato e ti porta fuori strada, bloccando il tuo flusso di idee.

Inizia a vedere le promozioni come dei lego, da montare e smontare come vuoi.

Se hai un negozio con molti prodotti, è impossibile che tu non riesca a trovare un’idea promozionale da mettere in atto nel tuo negozio.

Ricordati:

Le promozioni non vanno fatte su tutto il negozio. Fai una scelta su un solo prodotto o su una categoria.

Non avere paura a fare cosa mirate!

Leggi cosa ha fatto Gabriele, negoziante che segue la Cliento School:

idee promozionali per il negozio

 

Le promozioni riprendono lo stesso concetto delle vetrine.

Non ha senso farne una generica, riempiendola di prodotti.

Ricordi? Nelle vetrine devi esporre un prodotto o una categoria e puntare su quella per un periodo di tempo… Per poi cambiare, fino a far ruotare durante l’anno le diverse categorie di prodotti che vendi.

Con le promozioni devi fare lo stesso. In questo modo ogni mese puoi fare una promozione diversa.

Ora vediamo alcune di idee che altri negozianti hanno messo in pratica, così da aiutarti con il blocco 🙂

 

5. Le 5 Idee promozionali per il negozio

Cosa posso fare quindi in negozio per non ricadere su un classico e generico sconto?

Per aiutarti abbiamo riportato alcune idee di altri negozi, cerca di capirne le logiche…

1) Fai un regalo

 

idee promozionali per il negozio

by Top Men

Ho visto questa idea a Bristol: “cravatta o papillon gratis” con l’acquisto di qualsiasi completo da uomo.

Mettiti nei panni del cliente che deve comprare un vestito. Se deve scegliere tra un negozio chi gli regala una cravatta con il vestito e un negozio che gli vende solo il vestito, secondo te chi sceglie?

Non devi per forza regalare un prodotto.

Alla Chicco ad esempio, ho visto come promozione estiva, regalavano con una spesa minima un piccolo album con gli animaletti del mare da colorare.

Oppure guarda la Thun, che regala con una spesa minima un cd con le grafiche Thun.

 

idee promozionali per il negozio

By Thun

Ma facciamo altri esempi per stimolarti la fantasia:

Se hai un negozio di alimentari potresti anche regalare un ricettario, magari fatto da te! Consigliando all’interno del ricettario i prodotti che vendi nel tuo negozio.

Ti sei mai informato su quanto costa auto-stamparsi un libro?

Per quanto riguarda il discorso dei regali c’è un mondo a parte, puoi approfondire leggendo l’articolo dedicata a come scegliere il regalo di un negozio.

Un’altra idee perfetta per le tue promozioni potrebbe essere:

2) Portami questo e ti regalo quest’altro.

Questa promozione, con il principio del riciclo, è molto utilizzata da aziende come Calzedonia, ma è un’idea che ho visto realizzare anche in qualche negozio di scarpe.

Personalmente trovo questa iniziativa molto bella e coinvolgente.

 

idee promozionali per il negozio

box promozionale per il riciclo By Calzedonia

Infatti, se ci pensi tutti abbiamo cose da buttare, ma certi marchi hanno colto l’occasione per trasformare in occasione il tuo oggetto da buttare.

Perché farlo finire in pattumiera quando puoi guadagnarci?

E con questa scusa hanno invogliato i clienti ad andare in negozio e a fare nuovi acquisti.

 

idee promozionali per il negozio

by Calzedonia

Lo stesso principio l’ho visto personalmente utilizzare in un negozio di Como, sotto Natale aveva una lavagna con su scritto:

Entra, cantami una canzone di Natale e ti regalo…

Io ero in negozio quando sono entrate un gruppo di ragazze che si sono messe a fare il coretto!

Tra l’altro il gesto di “portare” o di fare qualcosa è una sottigliezza importantissima. Perché inconsciamente stai dicendo: io non ti faccio lo sconto a priori, prima mi dimostri di volerlo veramente.

Questa idea la puoi applicare a qualunque sia la tua attività: giocattoli usati, cialde del caffè usate etc…

Con certi prodotti puoi anche fare beneficenza.

Ad esempio puoi scrivere in vetrina che i giocattoli usati verrano portati a “l’ente di riferimento” e donati ai bambini che non possono averne, oppure ai bambini negli ospedali ecc…

Con una promozione del genere non solo puoi invogliare il cliente a fare acquisti nel tuo negozio ma puoi anche fare una buona azione rendendoti ancora più simpatico alla tua clientela.

3) Sconti in base a come sei.

Un’altra promozione molto interessante che ho visto fare da Lovable è stata: Più seno hai meno paghi.

 

idee promozionali per il negozio

By Lovable

Un iniziativa come questa fa parlare, e quando la gente parla di te oltre a fare promozione ti stai anche pubblicità. Dunque non è sol questione di sconto. Ma di COME presenti lo sconto.

“Non è COSA fai, ma COME lo fai”

Alcune promozioni fanno parlare e non solo i passanti e i clienti ma anche i giornali, ed è proprio quello che è successo a questa negoziante, che ha attirato l’attenzione del giornale locale Mattino Padova.

Ecco cosa ha scritto una commessa: «Le clienti sono state già tantissime», guarda l’inserzione >>

Stessa idea l’ho vista realizzare anche in alcuni negozi di ottica. Mi ricordo mia madre quanto era divertita! Questa volta funzionava con l’età: ogni anno 1 euro di coupon. Hai 90 anni? 90 euro di buono.

 

4) I classici: Compra uno l’altro di costa la metà

Ci sono delle regole da rispettare se si vuole far fruttare una promozione in negozio. Una di queste è la scadenza.

Ad esempio, guarda come questo negozio ha messo enfasi sulla promozione aggiungendo la frase “Limited Time Only!” (Solo per un periodo limitato).

promozioni idee e sconti

 

5) Promozioni con i punti fedeltà.

Ogni negozio dovrebbe avere delle carte fedeltà, ma questo è un’altro discorso… vediamo come sfruttarle per creare delle promozioni mirate ai clienti caldi.

Guarda cosa ha fatto la Mondadori:

 

idee promozionali per il negozio

by Mondadori

In questo caso la promozione era in Italia, ma in base a dove si trova il tuo negozio inserirai la squadra più sentita nella zona.

Inoltre, questa idea puoi applicarla non solo a una squadra calcistica, ma anche ad altri argomenti in base al target di riferimento del tuo negozio.

Infatti se hai un negozio dedicato al mondo femminile, non è detto che questa sia interessata al calcio.

La logica è:

  1. prendi un evento sentito
  2. aumentare i punti della carta fedeltà

 

6. Usa la vetrina per promuovere la promozione

Non esiste promozione senza una vetrina dedicata.

Prima, quando ho iniziato a esporti le idee per le promozioni in negozio, ti ho mostrato un negozio di Bristol che regalava cravatta o papino con il vestito.

L’intera vetrina era dedicata a questa promozione, eccola:

idee promozionali vetrina

By Top Man

Come puoi notare, questa vetrina è completamente incentrata solo sui vestiti eleganti da uomo. Tutto gira intorno alla promozione “se compri un vestito ti regalo…”

A proposito di vetrine… Guarda cosa ha fatto questo parrucchiere per promuovere il taglio uomo:

idee promozionali per il negozio

by fanny creative group

Come vedi anche se non vendi prodotti fisici puoi realizzare un vetrina “wow” con una promozione mirata. Ah ovviamente la promozione era solo per un mese.

Ad esempio se fai la promozione “riciclo” anche in questo caso puoi fare una vetrina dedicata:

idee promozionali per il negozio

By Defonseca

Puoi anche pensare di sfruttare i prodotti usati che ti portano le clienti per allestire la tua vetrina in modo originale, inoltre ti consiglio di applicare anche una scritta bella grande che spieghi la promozione, così da far capire che i prodotti usati esposti non sono in vendita e che non sei un negozio dell’usato.

Ti immagini una vetrina di jeans usati e per ognuno una nuvola di fumetto che dice “io ero di Elena” poi il jeans a fianco “io ero di Anna” etc…

Ovviamente deve esserci una vetrofania che spiega la promozione: “Portami il tuo jeans usato, lo esponiamo in vetrina e poi verrà riciclato. Per te un buono di…”

Mi raccomando, mai cartelli scritti a mano, sono poco professionali e rovinano il look della vetrina!

 

7. Come alzare il tuo margine anche se fai promozioni.

Le promozioni non servono a dare solo dei vantaggi al clienti se fatte nel modo giusto possono alzare anche il tuo margine.

Come?

Fai una promozione in accordo con il produttore o il fornitore del prodotto.

Insomma tu investirai soldi per vendere quel prodotto, quindi perchè non dovresti chiedere di venirti in contro? Il guadagno è anche loro. I vostri fornitori sono dei partner.

Provaci, vincete entrambi.

Alla prossima!

Roberto Chiera
Autore del corso I Clienti Si Comprano

Studia, agisci, misura, migliora e soprattutto… fai promozioni ben pensate!

Cliento School