ATTENZIONE: Il sito è ottimizzato per una visione in verticale, gira il tuo tablet/smartphone.

ATTENZIONE: Il sito è ottimizzato per una visione in orizzontale, gira il tuo tablet/smartphone.

Quando si parla di “inaugurazione del negozio” sei sicuro di conoscerne il valore appieno? Le finalità e le fasi di progettazione?

Il giorno dell’inaugurazione è solo uno dei passi di un percorso (quindi non si può compiere in un solo giorno) dove alla fine della prima giornata i partecipanti avranno un’idea ben precisa su cosa offre il tuo negozio, su di te, sulle motivazioni che li porterà a comprare e via dicendo… Insomma, le persone si faranno un’opinione e ricorda:

Non c’è mai una seconda occasione per fare una buona impressione la prima volta. – Oscar Wilde

Un’occasione così non può essere sprecata! Dovrai essere preparato in tutto per aprire le porte del tuo negozio.

Può sembrarti banale eppure uno degli errori più vistosi e irreparabili che i proprietari dei negozi compiono è proprio quello di non aver pianificato e comunicato l’evento nel modo opportuno.

Perché EVENTO?

Perché l’inaugurazione del negozio è un vero e proprio evento e va trattato come tale. Per potenziare l’inaugurazione c’è la necessità di conoscere le tre fasi che ogni evento efficace deve avere, continua la lettura per scoprirle, ma prima…

Qual è il vero scopo dell’inaugurazione del negozio?

Come per ogni evento, l’inaugurazione del negozio ha degli obiettivi definiti e una volta appresi puoi programmare in modo consapevole l’evento. Prendi carta e penna…

  • Raccolta contatti: arricchire il tuo database è importantissimo per comunicare anche quando il potenziale cliente non è in negozio. Questo ti permetterà di vendere di più, incrementare la tua brand awareness e molto altro ancora. Quando il tuo database è ricco di potenziali e attuali clienti anche i tuoi prossimi eventi avranno più successo!
    Quindi cosa fare? Puoi chiedere di iscriversi per partecipare all’inaugurazione rilasciando i dati per te più importanti, come ad esempio il famoso indirizzo email, o il numero di cellulare ecc…
  • Vendite: fare delle vendite è un altro obiettivo dell’inaugurazione ed è importante per promuovere la conoscenza di quello che vendi.
    Come? Puoi creare un’offerta speciale e/o gadget gratuiti per far provare i tuoi prodotti.
  • Crea relazioni: in termini più esaustivi, gli eventi in generale permettono di scaldare l’audience che già ti conosce e attivare l’interesse di chi ancora non ti conosce, insomma ti permettono di richiamare l’attenzione.
  • Conferire autorità: mettendo in mostra le tue conoscenze sui prodotti e soprattutto sui problemi o esigenze dei clienti, sarai riconosciuto come un esperto nel tuo settore.
  • Crea associazioni mentali positive: l’inaugurazione è anche un modo per favorire sensazioni, emozioni e ricordi associati al tuo negozio.
    Come? Sfruttando il potere persuasivo delle emozioni. Se nel giorno della tua inaugurazione tutti si stanno divertendo, c’è un’atmosfera positiva accompagnata da un bicchiere di prosecco, cosa credi che penseranno i partecipanti quando all’indomani passeranno di fronte al negozio? Penseranno che il tuo negozio emana positività e da te vorranno comprare.

Ora che conosci le finalità dell’inaugurazione negozio puoi alzare le vele e progettare.

Inaugurazione del negozio: le 3 fasi da progettare

Inaugurazione negozio: sai qual è stato l’errore più grande che i negozianti, come te, fanno?

Concentrarsi solo sul giorno dell’inaugurazione.

Penserai: cosa c’è di sbagliato?

Niente, ti rispondo io! Il problema è che così facendo rischi di avere solo 4 gatti presenti e di buttare al vento delle occasioni IRRIPETIBILI per trovare nuovi clienti. Semplicemente ogni inaugurazione, così come ogni altro evento, è costituita da tre fasi:

  • Pre evento
  • Evento
  • Post evento

Nessuna può essere tralasciata per un evento che porti il maggior profitto possibile in termini di guadagno, visibilità e prestigio. Se pensi che puoi saltare al punto 2 -quello dell’evento- direttamente, puoi anche smettere di leggere, perché solo tu puoi davvero essere l’artefice di un’inaugurazione con i fiocchi e per farlo devi comprendere le potenzialità di tutte le fasi che adesso ti spiego.

#1 pre evento

In questa fase devi creare aspettativa e attesa per il giorno dell’evento, devi invogliare le persone a prendere parte, descrivere in modo seducente cosa accadrà e cosa si possono aspettare. Senza dubbio questa è la fase più importante: più ti farai pubblicità più la tua inaugurazione avrà successo.
Gli obiettivi primari sono quelli di creare movimento, curiosità, aumentare la visibilità ed iniziare a catturare il pubblico in target.

Come raggiungere questi obiettivi?

É più semplice di quello che pensi, in una parola: SOCIAL.
I social media, si prestano benissimo e proprio per questo dovresti già iniziare ad investire nella pubblicità a pagamento, così hai la possibilità di raggiungere un più vasto pubblico e anche di comunicare con il tuo pubblico in target tramite la selezione degli interessi e i dati demografici dell’audience a cui la tua pubblicità è rivolta. Ecco, allora alcuni esempi efficaci di post che puoi condividere e che si sono dimostrati di grande successo per i negozianti della Cliento School (Negozianti Illuminati Club) e che creano interazione con il target.

Esempi di post che creano aspettativa

  • Consigli sul negozio: perché non far scegliere il colore delle pareti del negozio ai tuoi potenziali clienti? Allora potresti promuovere un bel post dove chiedi al pubblico qual è il colore più bello proponendo due opzioni di cui tu stessa sei già indecisa.
  • Prodotti negozio “vedo non vedo”: puoi anche semplicemente invogliare mostrando le anteprime dei prodotti che venderai e chiedendo quale dei prodotti preferiscono. Per esempio: “Ecco, in anteprima esclusiva due paia di scarpe che venderemo dello marca X. Preferisci la versione ballerina o quella con il tacco?”. Oppure facendo vedere solo degli scorci dei prodotti.
  • Personaggio misterioso: se hai invitato un personaggio “famoso nel tuo settore” (o un esperto)  per l’inaugurazione negozio, NON dirlo subito! Fai dei sondaggi per far indovinare al pubblico sui social chi è.
  • Conto alla rovescia: E si, per creare la suspense servono dei post con il conto alla rovescia! Ogni giorno potrai mettere una bella grafica con “-10 giorno al… -2 giorni al… ecc”. Sei hai un sito puoi mettere nella home page un contatore!

Sicuramente i social sono fondamentali, ma non per questo dobbiamo dimenticare i mezzi di pubblicità tradizionali. Infatti, per i negozi fisici resta sempre importantissimo fare pubblicità tramite volantini e locandine da diffondere nella zona limitrofa al negozio. Questo da un lato rafforza la visibilità, perché potenzialmente le persone ti vedono sia sui social che in città e quindi si ricordano ancora meglio di te. Dall’altro ti permette di catturare l’attenzione anche di chi non utilizza i social media (ricordiamoci che non tutti sono sui social!).

Inoltre, è importante anche far capire ai passanti che il tuo negozio sta per aprire e quindi mettere questo messaggio ben in evidenza nella vetrina, come ha fatto Elettra Bisognin nella foto qui sotto.

foto di inaugurazione negozio

Queste tattiche creano curiosità per chi intende partecipare all’evento, e poi, ti danno la possibilità di far conoscere il tuo negozio alle persone in target e che sono disposte a comprare nel giorno dell’inaugurazione stesso.

Altro obiettivo della fase pre evento è quello di cercare di raccogliere contatti per formare il tuo database (nome, cognome, indirizzo, numero di cellulare, email ecc…). Chiedi semplicemente di registrarsi per prendere parte all’inaugurazione. É dimostrato che le persone sono ben disponibili a lasciare i loro dati SE c’è una motivazione ben precisa: tu stai raccogliendo dati perché devi tenerli informati sull’evento – è una necessità vera e propria! Poi questi contatti da un lato vanno ad arricchire il tuo database, dall’altro ti servono per continuare a stimolare le persone ad attendere l’evento.

Un’altra cosa da considerare in questa fase è: come posso sfruttare l’evento per essere visto come un esperto e come posso far conoscere il prodotto? Puoi organizzare un discorso, oppure invitare un esperto del settore per supportare la tua conoscenza. Uno dei modi più efficaci è quello di approcciare gli invitati stessi e farli parlare di quelli che io chiamo PEP (Problemi, Esigenze, Passioni), in sintesi comprendi PERCHÉ quella persona dovrebbe comprare da te e faglielo capire, spiega COME i tuoi prodotti soddisfano i PEP e l’avrai conquistata!

In questa fase dovrai anche preparare gli inviti ufficiali, che in base alle persone a cui andranno possono essere fatti cartacei, con sms, o tramite newsletter. Usali per ricordare cosa offrirà il tuo evento, farai un buffet? Un aperitivo? A che ora? Ecc.

Approfondisci: le frasi ideali per gli inviti all’inaugurazione >

Come avrai capito, la fase del pre evento è la premessa che determina il successo della tua inaugurazione e ti permette di acquisire visibilità ancora prima che il tuo negozio sia aperto. Non programmarla a tavolino significherebbe non sfruttare le potenzialità del tuo negozio appieno e non ottenere l’interesse di potenziali clienti che vivono nelle vicinanze.

#2 evento

Ci siamo, è il grande giorno.
Tu vestito di tutto punto sei pronto ad accogliere gli invitati con un bel sorriso e a tagliare il nastro, ovviamente.
Per la fase “evento” ciò che conta è che chi partecipa sappia di cosa stai parlando, ovvero, chi sei, cosa vende il negozio e perché sono venuti.

Un’idea che funziona sempre è quella di creare una storia d’impatto emotivo. Prova a condividere il perché hai aperto questo negozio e comunicalo prontamente all’evento durante il brindisi ufficiale, per esempio:

Benvenuto/a all’inaugurazione di Pinco Pallino. Dieci anni fa non avrei mai creduto di poter essere qui. Ho deciso di aprire questo negozio per aiutare chi come me ha difficoltà a trovare giochi e attività specifiche per bambini con difficoltà motorie e dell’apprendimento. Infatti, quando ho avuto mia figlia è stato praticamente impossibile trovare risorse adeguate nel paesino dove vivevo. Eccomi qua allora…”.

Certo non tutte le storie sono strappa lacrime, il punto è spiegare la tua ragione d’esistere. Perché hai aperto questo benedetto negozio?

Ricorda a tutti dei tuoi regali, sono un altro punto forte dell’inaugurazione del negozio . Devi essere persuasivo in modo che 1- i clienti acquistino lì per lì o 2- ritornino senza nessun dubbio da te. Per essere persuasivo puoi usare i due principi di persuasione di Cialdini più utilizzati: quello della scarsità e dell’urgenza.

  • “Per i primi 20 clienti in regalo X” – scarsità, solo tot clienti.
  • “Solo per oggi acquisti un capo e te ne porti uno a casa in regalo!” – qui stai utilizzando la leva dell’urgenza, l’offerta è SOLO per oggi.
  • Solo per gli invitati e solo per oggi in regalo X.

Non ci dimentichiamo che il regalo che darai rappresenterà anche un ottimo motivo per i passanti ad entrare in negozio e a creare attesa nella fase di pre evento! Un’altra tattica che puoi considerare è quella di rilasciare a tutti gli invitati un buono sconto valido per un certo numero di giorni dopo l’inaugurazione, questo spingerà le persone a tornare a farti visita.

Anche se sarai preso a gestire gli invitati è di vitale importanza fare foto e video! Valuta se ingaggiare un fotografo.
Se hai un’area selfie ricorda agli invitati di usarla! Oppure puoi sempre acquistare una cornice instagram per fare qualche scatto, come abbiamo fatto noi:

#3 post evento

Cosa accade dopo il giorno dell’inaugurazione del negozio? Semplicemente, ti consiglio di fare due cose:

1- Inviare una comunicazione di ringraziamento al database che hai creato e sui social. Questa potrà essere seguita a distanza di tempo da una promozione “Riservata e Esclusiva per chi ha partecipato all’inaugurazione”.

2- Mostrare il successo dell’inaugurazione: condividi sui social le foto con il negozio pieno, la gente che ride e che si diverte, con le tue shopper in mano, questo funzionerà come un magnete attirando un nuovo pubblico interessato a farti una visita.

Bene, adesso hai gli strumenti base per impostare un’inaugurazione efficace, ti resta solo di decidere quando farla…

 

Inaugurazione del negozio: Quando farla, Soft opening & Big opening

Il giorno dell’inaugurazione negozio è come il giorno del matrimonio. Niente può essere lasciato al caso, tutto va preparato con meticolosità, alla perfezione. Quanto tempo occorre per prepararsi all’inaugurazione? Purtroppo questo lo puoi sapere soltanto tu, dipende dal tipo e dalla quantità di attività che farai nella fase del pre evento ed anche dalle tempistiche per completare l’allestimento del negozio. Come già sai, i lavori all’interno del punto vendita devono essere terminati, tutto deve essere nuovo e brillante, gli scaffali devono essere riempiti a regola d’arte, spesso per la fretta di farsi conoscere si decide il giorno dell’inaugurazione troppo presto rispetto alla tabella di marcia.

E allora?

Più che parlarti di tempistica a livello di giorni, voglio farti capire la differenza tra soft opening e big opening.

Soft opening

La Soft opening è quando apri il negozio ancor prima del giorno ufficiale dell’inaugurazione, quindi non hai annunciato l’apertura, ma permetti ai clienti di entrare e inizi a vendere. Questa fase NON può essere saltata, perché?

  • Perché è una fase di rodaggio, in cui puoi testare che tutto funzioni e che tu e i tuoi commessi sappiate gestire il negozio e far fronte ai problemi. Per esempio, può succedere che la commessa non sappia come annullare uno scontrino o abbia altri problemi con la cassa e in questa fase ha tempo per fare pratica. Oppure potresti accorgerti che alcune luci del negozio non funzionano o che non sai inserire l’allarme correttamente e puoi imparare. Ecco, in questo periodo di prova imparerai tantissimo e ti permetterà di arrivare ben preparato al giorno dell’apertura.
  • Perché in questa fase puoi continuare a promuovere l’inaugurazione sia attraverso tutte le attività di pre evento di cui ti parlavo prima, sia ai clienti che incuriositi entrano già in negozio. Quindi è un modo ulteriore per avere visibilità.

In genere dopo 1 settimana, o 15 giorni, si può passare alla…

Big opening

La Big o Grand opening corrisponde con il giorno in cui vuoi far sapere a tutti che il negozio è in piena attività. Avrai già messo in pratica la fase pre evento, avrai anche già progettato la fase post evento, e avrai già testato il negozio così arriverai a questo giorno più tranquillo. Insomma questo è il giorno d’apertura ufficiale dove finalmente potrai sentirti soddisfatto per tutto il sudore e i sacrifici che ti hanno portato qui. Complimenti!

 

Conclusioni

Adesso sai come organizzare un’inaugurazione del negozio di successo attraverso le tre fasi (pre evento, evento, post evento) e come massimizzarne i risultati sfruttando il potere seducente della soft opening, mettile in pratica. E tanto che ci siamo, volevo dirti che probabilmente ci sono migliaia di persone che hanno tentanto di aiutarti con l’apertura o il rilancio del tuo nuovo negozio.

Ci sono tanti “opinionisti” al mondo. Noi a differenza del resto, uniamo le forze degli esperti in tutti i campi retail per dare consigli applicabili concretamente e che portano risultati. Proprio per questo abbiamo deciso di concentrare in un libro le strategie da conoscere per aprire un negozio con esempi pratici. Questo è l’unico nato dall’esperienza di 50,000 negozianti come te, acquistalo oggi per iniziare a mettere a frutto il tuo tempo Scopri di più…

Alla prossima,

Roberto Chiera 
Fondatore Cliento School
Studia, agisci, misura e migliora!

Cliento School