ATTENZIONE: Il sito è ottimizzato per una visione in verticale, gira il tuo tablet/smartphone.

ATTENZIONE: Il sito è ottimizzato per una visione in orizzontale, gira il tuo tablet/smartphone.

Sicuramente sei consapevole che il maggior fatturato del tuo negozio si concentra proprio nel periodo natalizio. E probabilmente ti esplode il cervello nel pensare a come allestire il negozio per Natale.

Ed è proprio per questo che questa festività è un vero e proprio “chiodo fisso”.

Ti senti anche tu come un “soldato in trincea”? Pronto a tutto per ottenere il massimo da questo periodo? O magari sei al tuo primo Natale e senti tremare le gambe?

Bene, in entrambi i casi devi avere un unico obbiettivo: ottenere maggiori guadagni e anche tanti nuovi clienti!

Vediamo come.

 

Il tuo migliore alleato durante le feste.

Hai mai fatto caso a quanto l’allestimento del tuo negozio e quindi il visual merchandising può determinare le tue vendite? Portandoti un consistente aumento del fatturato anche in questo importante periodo dell’anno? Se durante l’anno l’allestimento del negozio e delle vetrine sono importanti, nel periodo di Natale il visual merchandising può diventare il tuo migliore alleato.

Utilizza l’allestimento del tuo negozio per rendere il momento di spesa del cliente una situazione talmente piacevole da portarlo a voler tornare più e più volte.

Anche in quei momenti dell’anno dove le vendite dovrebbero essere “un gioco da ragazzi”. Quando arriva il Natale, la gente vuole guardare le vetrine, sbirciare nei negozi, inebriarsi di tutto ciò che è inerente al periodo, perché in fondo chi non ama questa festività?

Ecco perché le tecniche del visual possono incentivare e pilotare la propensione naturale dei tuoi clienti portandoli a fare un maggior numero di acquisti rispetto al resto dell’anno. Il modo in cui disponi i tuoi prodotti è fondamentale. Principalmente se vuoi che il tuo cliente ne sia attratto e decida di acquistarli.

Bene, allora adesso occhi allo schermo, sto per darti qualche suggerimento succulento.

 

Come allestire il negozio per Natale? I 3 semplici passi per aumentare i tuoi guadagni.

Pronto? Bene forbici alle mani e… no no sto scherzando, non è un articolo di bricolage. Volevo solo testare la tua attenzione, perché adesso è arrivato il momento di concentrarti su tre punti fondamentali:

  1. coerenza tra lo spazio di vendita e l’esterno, dove per esterno intendo soprattutto le vetrine.
  2. organizzazione ed ottimizzazione dello spazio di vendita e quindi del tuo negozio.
  3. decorazione dello spazio di vendita, perché in questo momento dell’anno, il cliente vuole respirare la magia del Natale. Le decorazioni aiutano a creare quella famosa atmosfera di cui spesso ti ho parlato. E l’atmosfera giusta ti aiuta ad aumentare le vendite, facendo vivere al cliente un’esperienza di acquisto memorabile.

Bene, ora di darò per ognuno degli spunti concreti in modo che tu possa metterli in pratica quando dovrai allestire il tuo negozio.

 

1. Il primo passo: La coerenza

Se segui la Cliento School da un po’ di tempo, sono certa che sai già cosa voglio dire quando parlo di coerenza e di quanto questa sia importante per il tuo negozio. E’ infatti grazie a questa che comunichi in modo efficace chi sei e che cosa vendi al tuo target di riferimento.

Grazie alla coerenza tra interno ed esterno elimini tutti i “rompiscatole”. Sai bene a chi mi riferiscono, a quei passanti che entrano nel tuo negozio e che vengono solo per dare un’occhiata o per chiederti solo sconti e sconti.

Quindi grazie alla coerenza allontanerai tutti quelli che ti dicono “Volevo solo dare un’occhiata” e che escono senza comprare nulla, ma che sopratutto entrano senza essere interessati a ciò che hai in negozio.

E attirerai esclusivamente quei clienti che ti stanno cercando e che sono realmente interessati ad entrare nel tuo negozio per comprare

 

Come ottenere una coerenza tra l’interno e l’esterno del tuo negozio?

E’ chiaro che la coerenza è una caratteristica che deve accompagnare il tuo negozio per tutto l’anno. E questa è anche la chiave su come allestire il negozio per Natale. Ma forse ora ti stai chiedendo:

“Come creo COERENZA tra l’esterno e l’interno per il Natale?”

Semplicemente riprendendo all’interno del negozio lo stesso tema, i colori e le decorazioni che hai già utilizzato in vetrina.

Quindi se per esempio hai un negozio di oggettistica e articoli regalo e il tema della tua vetrina è il paesaggio innevato utilizzerai questo tema anche all’interno del negozio. Andando per esempio a decorare i ripiani con neve finta. Oppure inserendo qualche piccolo pino decorato con nastri bianchi e argentati. Aggiungendo le luci bianche e cesti di pigne posizionandoli accanto a quei prodotti su cui vuoi concentrare maggiormente l’attenzione del cliente.

In questo modo il cliente che è attirato dalla vetrina entrando nel tuo negozio sarà letteralmente immerso nella stessa “atmosfera” che poco prima ha attirato la sua attenzione.

come allestire il negozio per il natale

Guarda come il principio di coerenza viene rispettato dal negozio Thun. Come puoi notare dai cerchi in blu, il fondale inserito nelle due vetrine è stato inserito anche nel retro del banco cassa, mentre il prodotto di punta e i pacchetti natalizi decorativi (nei cerchi verdi) sono stati inseriti sia in vetrina sia sul tavolo centrale interno al negozio, creando un allestimento perfettamente congruente.

 

2. Secondo passo: L’organizzazione dello spazio di vendita

Un’aspetto da prendere in considerazione, quando si pensa a come allestire il negozio per Natale, è organizzare lo spazio di vendita e nella precisione: la percorribilità. L’obiettivo è aiutare i clienti ad acquistare facilmente ed è necessario che i corridoi e l’ingresso del tuo negozio siano facilmente percorribili.

Questo aspetto è molto importante soprattutto nei momenti come il Natale dove si ha un afflusso maggiore di persone.

Quindi se hai un negozio piccolo evita di mettere un albero di Natale che intoppa il percorso del cliente, potrebbe rendere più difficile le vendite.

Bene, ora vediamo qualche spunto pratico per ottenere il massimo dallo spazio del tuo negozio.

 

Rendi i prodotti selezionati di “facile presa”

I prodotti di punta dovranno essere i protagonisti del tuo negozio, dovranno essere facilmente reperibili quindi di “facile presa”.

In questo modo il cliente può servirsi in autonomia nei momenti in cui il tuo negozio è pieno e tu sei impegnato in altre vendite, facendo il minor sforzo possibile per trovare ciò che sta cercando.

Per riuscire a ottenere il massimo da questi prodotti, sistemali su uno o più tavoli posti all’ingresso. Puoi optare anche per il posizionamento dei tavoli nella zona centrale (come l’esempio di Thun) o nelle pareti più visibili e facilmente accessibili del tuo negozio.

Pensa di esporre due tipologie di prodotti:

  1. I prodotti di punta quelli che il tuo cliente target cerca, dovranno essere esposti sempre in zone ben visibili e la loro importanza (e costo) saranno esaltati dalle decorazioni (luci, ghirlande, palline, ecc…)
  2. I prodotti primo prezzo, devono essere esposti secondo una logica massificata dove il cliente si serve da solo. In questo modo velocizzi le vendite per prodotti di piccolo incasso, senza spendere tempo prezioso nella vendita assistita, questo vale sia per te che per il tuo cliente.

Ad esempio se hai un negozio di alimentari o un’enoteca potresti creare un tavolo al centro del tuo negozio con i cesti natalizi. Mentre inserirai nella parete una selezione di vini più pregiati già confezionati e messi in risalto dal leggere decorazioni.

 

Realizza l’angolo per i prodotti Best Seller

Sempre per lo stesso concetto dei prodotti di primo prezzo, puoi pensare di realizzare uno spazio dove attraverso la cartellonistica suggerisci i prodotti più apprezzati a Natale, possono essere “I Top 10” o “I più mi piaciuti“. Grazie a questo corner il visual venderà per te e potrai fare vendite ulteriori mentre assisti altri clienti.

 

Realizza una zona confezionamento nel negozio

A Natale, solitamente la maggior parte degli acquisti sono realizzati per fare un regalo. Come ben sai, molti clienti desiderano avere una bella confezione regalo per il loro acquisto.

Sicuramente anche i Natali precedenti, i tuoi clienti ti hanno chiesto: “Mi puoi fare una confezione regalo?”.

Però se inizi a confezionare i regali alla cassa, rischi di creare delle file e attese inutili. Queste spesso innervosiscono i clienti più esigenti.

Quindi per allestire al meglio il tuo negozio pensa alla creazione di una zona confezionamento. In questo modo eviterai code e confusione tra chi deve pagare e chi attende la confezione regalo.

Questa zona, che potrebbe essere un piccolo tavolo posizionato accanto alla parete, deve essere adeguatamente attrezzata in base al tipo di prodotto che vendi.

Ricordati che anche il confezionamento che farai deve essere pensato in base al tuo target e al tema e alle decorazioni scelte per il tuo negozio. In questo modo ci sarà sempre la famosa coerenza fra i vari elementi che compongono la tua immagine natalizia.

Se hai un negozio di cialde da caffè potresti per esempio legare come “chiudi pacco” dei piccoli sacchetti di organza con qualche chicco di caffè.

Su farai un tavolo dedicato al confezionamento ricordati di esporre dei campioni delle varie confezioni, per far vedere al cliente quanto sono belle e curate.

 

3. Terzo passo: Come addobbare il negozio per Natale

Come già ti ho anticipato prima, le decorazioni all’interno del negozio hanno due obbiettivi:

  1. Dare continuità e coerenza tra l’esterno e l’interno del negozio
  2. Ti aiutano a creare l’atmosfera, la magia del Natale che ti permette di far vivere al cliente un’esperienza di acquisto memorabile.

Quando scegli le decorazioni per gli interni devi semplicemente ricordarti:

  1. Di utilizzare lo stesso tema che hai scelto in vetrina
  2. Di non usare più di 3 colori, perché un allestimento carico di colore rischia di creare confusione e di venire meno alla sua funzione che è sempre quella di VALORIZZARE I TUOI PRODOTTI. Puoi scegliere due colori base ed uno “trasversale”. Per esempio oro, beige (colori base) e verde (colore trasversale).
  3. Non sovraccaricare il negozio di elementi decorativi. Il rischio più grande è farsi prendere la mano, avrai sicuramente in negozio già tanta merce e troppe decorazioni rischiano di creare solo confusione.

 

I punti focali da sfruttare per addobbare il tuo negozio a Natale

Scegli punti strategici del negozio che facciano da punto focale. In questo modo riuscirai ad attrarre l’attenzione del tuo cliente sui prodotti da te selezionati, grazie a della cartellonistica che indica a colpo d’occhio dove direzionarsi per trovare i regali.

Oppure ad esempio puoi decorare il tavolo centrale, il banco cassa e scegliere solo alcuni ripiani dei tuoi scaffali, prediligi il terzo ripiano (quello ad altezza “mani”). In questi punti andrai ad inserire i prodotti con una maggiore rotazione di vendita.

 

L’ultimo tocco…

Ricorda infine che per rendere ancora di maggior impatto l’esperienza di acquisto del tuo cliente ti servirà anche la musica e il profumo che naturalmente varieranno a seconda del tuo negozio.

I profumi fra i quali puoi scegliere in questo periodo dell’anno sono un mix di spezie, frutti e legni caldi come la cannella, l’arancia, la mela e il sandalo. Per farti un’idea su quale sia la musica migliore per il tuo Natale puoi approfondire leggendo il nostro articolo su come scegliere le canzoni di Natale in negozio.

Immagina come sarà bello e entusiasmante per il cliente entrare e non solo vedere la magia del Natale intorno a sé ma percepirla con tutti i sensi!

Bene, spero di averti dato spunti utili per come allestire il negozio per Natale.

Alla prossima,

 

Elena Gaddò
esperta vetrinista e Cofondatore Cliento School
Studia, agisci, misura, migliora!

  • Cliento School
    error: Il contenuto è protetto!