Come arredare un negozio: 6 Consigli d’Oro

Un po’ di tempo fa una negoziante, nel gruppo Negozianti Illuminati, ha chiesto:

Ci sono delle regole da seguire per scegliere come arredare un negozio nel modo giusto?

Nello specifico la domanda era:

Come mai i clienti entrano ed escono senza comprare nulla, nonostante il negozio sia ben arredato?

Il fatto è che l’arredamento non è solo questione di gusto personale, ma è uno strumento che, in base a come lo fai, può aumentare o meno le vendite ed attirare un certo tipo di target.

Quest’ultimo concetto è importante per capire il problema della negoziante di prima.

Puoi anche avere un negozio bello (per te), ma se non è il negozio adatto al tipo di target, a cui il tuo negozio si riferisce, allora ecco scovato l’intoppo.

I colori che usi, lo stile dell’arredamento e la musica che metti devono tutte parlare al target.

Lo scopo dell’arredamento di un negozio è quello di coinvolgere il cliente-target, facendolo sentire così bene da fargli dire:

E’ proprio il posto giusto per me.

E questo va oltre ai prodotti che vendi.

Hai mai sentito parlare di identità del negozio?

Hai mai pensato seriamente a chi è il tuo target (e non mi riferisco alle classiche definizioni di età, sesso etc…)?

Se la risposta è no, fermati!

Prima di pensare all’arredamento per il tuo negozio è meglio che fai attentamente il corso gratuito Vinci la concorrenza tra negozi >>

L’arredamento deve aiutarti nel creare un’atmosfera coerente all’identità del negozio, che avvolga a 360° il cliente in target. Ma se prima non conosci questi due elementi rischierai di fare un arredamento bello ma che poi non venda, perché non rispecchia l’identità e non parla al target. Proprio come la negoziante di prima.

Se invece sei già consapevole di questi due fattori, allora puoi andare sul pratico e pensare ai prossimi punti.

* questa è una lezione del corso gratuito creato per farti sfruttare al massimo gli interni del tuo negozio. Per vedere l’indice clicca qui: Tecniche (base) di Visual Merchandising>>

Sono Adriana Genro, architetto specializzata nella progettazione d’interni per negozi. Dal 2006 ad oggi ho coordinato tantissimi progetti di negozi in Italia e all’estero per importanti brand come Canali, Simonetta Ravizza e M Missoni.

Oggi voglio darti…

6 Consigli su Come arredare un negozio:

L’arredamento di un negozio comprende un’aspetto importante dello stesso:

Il visual merchandising.

Infatti ci sono due punti da considerare quando pensi a come arredare un negozio, e sono:

  • La parte estetica
  • La disposizione degli arredi e delle attrezzature

Il lato “estetico” è quella parte che ti aiuterà, come detto prima, a creare l’ambientazione giusta grazie all’utilizzo di colori, immagini e stili.

Mentre il lato della “disposizione del negozio”, quindi di come andrai a mettere la struttura per l’esposizione del prodotto, il banco cassa etc… è quella parte che ti aiuterà nel facilitarti le vendite. Se disponi bene il negozio potrai allestire con più facilità i prodotti. Seguendo le giuste regole del visual di interni i prodotti si venderanno da soli.

Parliamo in modo avanzato di questi concetti nel corso Il tuo negozio è un venditore silenzioso>>. Se stai pensando di arredare o ristrutturare il tuo negozio forse è meglio che, prima di spendere migliaia di euro per arredarlo senza conoscenze, tu investa poche centinaia di euro per capire tutte le logiche che stanno dietro alla disposizione di un negozio.

Intanto ricordati di questi punti chiave utili per capire come arredare un negozio:

#1 Scegli i giusti colori per creare l’ambientazione adatta:

Il colore trasmette una certa energia, che viene percepita dalle persone. Per questo bisogna scegliere il giusto colore, in modo da trasmettere la giusta sensazione al cliente che entra nel tuo negozio.

Puoi scegliere di usare il colore più adatto al negozio per dipingere una parete o per scegliere il colore dei mobili. In ogni caso le logiche sono le stesse:

Se vuoi trovare molte idee per arredare un negozio, sfruttando al meglio il colore, leggi la nostra lezione su Come colorare le pareti di un negozio>>

Pensa bene a questa parte anche in base alla grandezza del tuo negozio. Se è piccolo il colore messo nel giusto modo ti aiuterà a farlo sembrare più grande e luminoso. Viceversa se il negozio è troppo grande saprai come farlo sembrare meno dispersivo.

#2 Sfrutta le decorazioni per le pareti:

Con poche centinaia di euro puoi realizzare una parete d’impatto, sfruttando le carte da parati o i wall stickers.

Alcuni negozi le usano per entrare subito in empatia con il target di riferimento, posizionando dietro la cassa l’immagine del target stesso. Come questo negozio per cani che, oltre all’immagine, ha decorato la parete inserendo una frase inerente.

arredamento-negozio-animali

Altri negozi usano la carta da parati per creare l’atmosfera giusta, quindi scelgono immagini con ambientazioni vere o astratte che evochino certe sensazioni.

Se stai cercando idee per arredare un negozio, sfruttando le pareti decorate, non farti sfuggire la nostra lezione su Come decorare le pareti di un negozio>>

Ma puoi anche decorare le pareti del tuo negozio sfruttando le tecniche della pittura:

Come dipingere un negozio per attirare il tuo cliente ideale >>

#3 Usa uno stile preciso per gli arredi in negozio:

Qui entra in gioco l’identità del tuo negozio, in base a quella dovrai scegliere lo stile giusto.

Minimal? Vintage? Nordico?

La scelta di come arredare un negozio, sfruttando la tua identità, dipende da cosa vuoi trasmettere. Puoi anche avere un negozio di abbigliamento, ma se usi uno stile londinese o uno stile classico comunicherai un’atmosfera molto differente, che andrà ad attirare persone differenti.

L’importante è non rimanere anonimi, quello che ti serve è differenziarti.

Ma allo stesso tempo devi riuscire a coordinare tutto con gusto.

Puoi anche creare un’area con qualcosa di diverso e che faccia parlare:

come-arredare-un-negozio

#4 Dai importanza all’Illuminazione:

Ti è mai capitato di passare davanti ad un negozio buio e quindi non capire se fosse chiuso o aperto?

Insinuare questo dubbio non è affatto positivo, 9 volte su 10 il cliente nel dubbio se ne va.

Oppure, sei mai entrato in un negozio mal illuminato e poi subito dopo in un centro commerciale?

Non senti che differenza di sensazione?

Tra i consigli utili per scegliere come arredare un negozio è sicuramente fondamentale quello di dare importanza all’illuminazione che, spesso, viene sottovalutata:

Se te la sei persa leggi la nostra lezione su Come illuminare un negozio?>> prima di continuare.

#5 Disponi le attrezzature in modo pensato:

Lo sapevi che la gente ha la tendenza di girare a destra quando entra in un negozio?

Bene… allora se mi metti il banco cassa proprio li, capirai da solo, che così blocchi il flusso naturale del cliente e che forse è meglio disporre il negozio in modo da creare un percorso pensato. In un percorso pensato per il cliente, potrai anche inserire un tavolino dove mettere i prodotti di punta. Quest’ultimo ti aiuterà e ti faciliterà nella creazione del percorso consigliato per il cliente.

Tenere in considerazione questo consiglio, quando ti chiedi come arredare un negozio per attirare il target, è molto importante perché più il cliente rimane in negozio e più aumenta la probabilità di acquisto.

All’interno di questa lezione potrai trovare molte informazioni utili, su Come allestire gli interni di un negozio >> 

#6 Fai in modo che i prodotti si auto-vendano:

Bene, ora che hai impostato come vuoi arredare il tuo negozio devi andare oltre.

Cosa intendo?

Devi organizzare la disposizione in modo che i tuoi prodotti si auto-vendano, ossia si vendano da soli. In questo modo potrai aumentare le vendite all’interno del tuo negozio risparmiando anche tempo!

Se ancora non l’hai fatto leggi la lezione Come vendere di più in negozio >> 

Consigli per arredare un negozio: conclusione

Ora che ti ho dato varie idee, per arredare un negozio in modo corretto, devi considerare e soprattutto pianificare su carta un progetto, prima di andare ad arredare il tuo negozio.

Ti riporto una farse di Coco Chanel  che dice:

Per essere insostituibili bisogna essere diversi.

E questo vale in tutto, anche nell’arredamento che farai.

Per questo abbiamo creato il corso gratuito Vinci la concorrenza tra negozi >> sono le basi di un buon marketing per negozio  fallo.

E’ da qui che dovrai far ruotare tutto, anche l’arredamento.

Ora passiamo alla prossima sezione:

Ti abbiamo selezionato alcune foto di negozi per darti delle ispirazioni sull’arredamento.

IDEE PER ARREDARE UN NEGOZIO:

Esempio 1

arredamento-negozio-angolo-bambini

Cosa trovi in questo negozio?

Un colore ben preciso il rosa che ha usato, con dovuti tocchi,  sia per il mobile che per i lampadari. Una carta da parati delicata che regala un tocco di femminilità e romanticismo.

Un tavolo centrale per i prodotti di punta che crea anche un percorso.

Un’ottima illuminazione, nota come i lampadari illuminano proprio il tavolo con i prodotti di punta.

Un’area che fa parlare,  inserendo una bella lavagna con gli sgabelli per far disegnare le bambine.

Grazie ai tocchi in legno, che vengono ripresi sia nell’arredo che nella lavagna, il negozio trasmette calore ed è confortevole.

Esempio 2:

arredamento-negozio-animali

Riprendo la foto del negozio per cani di prima, cosa trovi in questo negozio?

In questo caso il colore con cui si identifica è l’azzurro, che viene usato come colore per le pareti.

Poi il negoziante ha inserito una carta da parati (o poster gigante), per entrare subito in empatia con il cliente-target, inserendo la cosa che più amano, il cane.

Inoltre il negoziante ha usato i wall stickers, per creare la cornice intorno alla foto e per la frase, che può essere una frase di un personaggio importante.

Anche qui puoi vedere un’area che fa parlare, un bel divano con uno stile ben preciso e coordinato al tavolino dove ci sono i prodotti esposti.

Esempio 3:

arredamento-negozio-tinte-naturali

Cosa vedi in questo negozio?

Che idee noti per arredare un negozio?

I colori scelti sono più freddi. Un bianco per i mobili d’arredo e un grigio chiaro per le pareti che vengono spezzate da delle cornici bianche ma, grazie al pavimento in legno e alle decorazioni con i rami, l’ambiente rimane comunque accogliente.

Il negoziante, in questo caso, ha usato ben 2 tavoli per esporre i prodotti di punta che possono essere toccati e provati dai clienti.

Le nicchie per esporre i gioielli sono ben illuminate, ordinate e non troppo piene di prodotti.

E’ molto interessante la scelta di mettere lo specchio tra una nicchia e l’altra, in modo da lasciare libera la cliente di specchiarsi senza chiedere permesso.

In questo caso lo specchio ha anche la funzione di arredo per le pareti.

Alla prossima!

Adriana Genro

www.piustore.it

 

2017-05-31T14:32:13+00:00